facebook twitter rss

Recanatese, stop casalingo
Il Notaresco vince all’inglese

SERIE D - I ragazzi di Alessandrini subiscono le due reti ad inizio partita e a inizio ripresa
sabato 12 Gennaio 2019 - Ore 16:44 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Marco Alessandrini, tecnico della Recanatese

 

Il SN Notaresco si aggiudica lo scontro diretto in chiave playoff contro la Recanatese. Al Tubaldi, i giallorossi di Alessandrini (allontanato nel primo tempo) vengono battuti all’inglese dagli abruzzesi dell’ex Sangiustese Mirko Cudini, bravi a colpire in avvio dei due tempi di gioco: Candellori sblocca al 2′ mentre l’altro ex rossoblu Santiago Minella, su rigore ad inizio ripresa, chiude i conti. Uno stop comunque indolore visto che i leopardiani conservano l’ultima posizione playoff, condivisa a quota 33 insieme al Pineto (il quale ha visto rinviata la sfida contro il Matelica a causa del manto nevoso che ha ricoperto il Giovanni Paolo II). Mercoledì il turno infrasettimanale ad Isernia.

Cronaca. Il SN Notaresco colpisce al primo affondo, dopo appena due giri di lancette. Capitan Nodari si fa soffiare la palla da Candellori che da posizione defilata fulmina Sprecacè sul proprio palo, con un mancino rasoterra. La Recanatese reagisce al 7′ con il colpo di testa di Pera, sul quale Monti si supera e manda in angolo. Poi Raparo calcia a lato dal limite dell’area. I giallorossi però rischiano ancora a ridosso del quarto d’ora, quando Moretti ci prova con un delizioso pallonetto che termina out di un soffio. Quindi al 22′ lo stesso Nodari rischia l’autorete nel tentativo di sventare il pericolo creato dal traversone di Sieno. Pera sale in cattedra nella fase centrale del primo tempo. Prima di sinistro spara fuori servito da Borrelli, poi insacca un assist di Sivilla con la mano l’arbitro se ne accorge, annulla il gol ed estrae il cartellino giallo al bomber. Al 29′ invece trova una deviazione sul cross di Giaccaglia ma la sfera non centra il bersaglio. Gli uomini di Alessandrini (allontanato al 34′) hanno l’ultima chances con Sivilla (lanciato da Dodi) che fallisce da pochi passi dal portiere ospite Michele Monti. La ripresa si apre con lo stesso copione della prima frazione, ovvero con il gol del SN Notaresco: all’8′ Minella trasforma un rigore generoso concesso dall’arbitro per un presunto fallo di mano in area. La formazione abruzzese guidata da Cudini va vicina al tris al 13′: Bontà colpisce di testa ma Sprecacè si salva con l’aiuto della traversa. La reazione della Recanatese è affidata al solito Pera, che viene murato da Monti tre minuti dopo. Prima del triplice fischio soltanto il subentrato Rinaldi prova ad impensierire la retroguardia ospite, la quale si salva visto che la conclusione dell’under si spegne fuori (39′).

Il tabellino

RECANATESE: Sprecacè, Dodi (30′ s.t. Gambacorta), N. Monti (30′ s.t. Rinaldi), Lunardini, Nodari, Marchetti, Pera, Raparo (12′ s.t Palmieri), Sivilla, Borrelli, Giaccaglia (25′ s.t Candidi). A disp.: Piangerelli, Esposito, Sopranzetti, Tanoni, Gigli. All.: Alessandrini.

SN NOTARESCO: M. Monti, Colonna, Sieno, Blando, Salvatori (1′ s.t. Ruci), Dalmozzi, Liguori, Candellori, Moretti, Bontà, Minella. A disp.: D’Ostilio, Fabriani, Di Stefano, Fiscaletti, Marcelli, Leonzi, Collevecchio, Laringe. All.: Cudini.

TERNA ARBITRALE: Frosi di Treviglio (Arena di Roma 1 – Conte di Napoli)

RETI: 2′ p.t. Candellori, 8′ s.t. Minella (rig.)

NOTE: ammoniti: Pera, M. Monti, Raparo, N. Monti, Marchetti. Al 34′ p.t. allontanato mister Alessandrini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X