facebook twitter rss

L’amore trionfa
nella notte del Classico

MACERATA - Conferenze e spettacoli fino a tarda serata nell'istituto Giacomo Leopardi. FOTO
sabato 12 Gennaio 2019 - Ore 20:29 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Per la quinta edizione della Notte del Classico grande festa al liceo Leopardi di Macerata: la scuola ha ospitato iniziative varie ed interessanti per celebrare la cultura e gli studi classici in occasione della giornata nazionale. Tutti gli appuntamenti hanno avuto come filo conduttore il tema dell’amore.

L’edificio, illuminato da uno spettacolo di luci e proiezioni realizzate de Angelo Cioci, ha ospitato nel pomeriggio una conferenza della professoressa Patrizia Zega, dal titolo “Amanti scimuniti e dira cupido”, dedicato al De Rerum Natura di Lucrezio. Gli studenti hanno poi presentato al numerosissimo pubblico intervenuto due spettacoli intorno al tema dell’amore: la classe V C sezione di Comunicazione, guidata dal regista Francesco Facciolli, ha portato in scena la performance finale del laboratorio teatrale dal titolo “Noi e il Piccolo Principe”, favola teatrale liberamente tratta dal capolavoro di Antoine de Saint-Exupèry. Gli alunni del liceo hanno invece dato vita allo spettacolo di letture, recitazione, musica “Nox Heroidum”, lettere d’amore, di passione e morte, con la poesia di Merini, Ovidio, Shakespeare, Sofocle, Virgilio, Catullo, Kahlo, sempre per la regia di Francesco Facciolli, con musiche originali composte ed eseguite dai giovani musicisti del liceo, tra cui Francesco Caranti, compositore e direttore e Benedetta Nasini, violinista. La scuola ha fatto festa fino a mezzanotte, con cioccolata calda e cioccolatini con aforismi per tutti gli intervenuti.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X