facebook twitter rss

Rubano pantaloni e profumo,
inseguiti e bloccati

CIVITANOVA - Due magrebini di 34 e 25 anni sono stati denunciati per furto. Il più giovane aveva anche un coltello ed è finito nei guai per porto d'armi abusivo
mercoledì 9 Gennaio 2019 - Ore 14:08 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Il profumo e i pantaloni rubati

Il ladro seriale di abbigliamento colpisce ancora, bloccato ieri alla stazione con la refurtiva dai Carabinieri della compagnia di Civitanova. Con  l’uomo, un magrebino di 34 anni, stavolta anche un connazionale di 25 anni. Non sono sfuggiti ai militari della Compagnia di Civitanova i due ladri che ieri pomeriggio hanno messo a segno un furto all’interno di un negozio di abbigliamento e all’interno di una profumeria del centro. I due, approfittando di un momento di distrazione, sono riusciti a portare via dai due esercizi commerciali un pantalone del valore di 50 euro e dalla profumeria un profumo del valore di 100 euro. Quando i proprietari si sono accorti dei movimenti sospetti i due complici se la sono data a gambe. Subito è partito l’allarme al centralino del 112 e i carabinieri che già si trovavano in centro per un servizio predisposto proprio a contrasto dei furti all’interno dei negozi, in divisa e in borghese, hanno iniziato a ricercare gli autori del furto. Dopo averli individuati hanno cominciato a pedinarli. I due magrebini si sono diretti alla stazione ferroviaria e li i militari li hanno bloccati recuperando la refurtiva. Entrambi sono stati denunciati per furto aggravato in concorso. Il venticinquenne era in possesso anche di un coltello ed è stato denunciato anche per porto abusivo di arma bianca.

I carabinieri davanti alla stazione di Civitanova



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X