facebook twitter rss

Lavori per scuola, fosso e alloggi:
l’ok della giunta vale un milione

TOLENTINO - Via libera agli studi di fattibilità per tre distinti progetti. I fondi sono comunali, statali e della Protezione civile
mercoledì 2 Gennaio 2019 - Ore 15:48 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco di Tolentino, Giuseppe Pezzanesi

Per il miglioramento sismico dell’asilo nido “Il cucciolo” servono 170mila euro, per la sistemazione del fosso Ancajano 560mila e infine per quattro appartamenti da destinare agli sfollati del sisma in contrada Sant’Angelo il progetto prevede una spesa di 300mila euro. E’ tempo di conti a Tolentino. La giunta ha dato il via all’iter per i tre distinti progetti, anche se per i primi due non si potrà partire finché la fetta finanziata dal ministero non sarà stanziata. In totale i lavori valgono oltre un milione di euro.

Per “Il cucciolo”, spiega il Comune, «a seguito dell’analisi di vulnerabilità dell’edificio è emersa la possibilità di eseguire degli interventi a medio termine tali da garantire un miglioramento sismico della struttura. L’intervento sarà finalizzato a migliorare sismicamente l’edificio, mediante interventi mirati di bassa invasività e con impegno economico non particolarmente gravoso per una spesa di 170 mila euro». La giunta ha approvato lo studio di fattibilità, redatto dalle ingegnere Katiuscia Faraoni e Nadia Marozzi. Il Comune finanzia 65mila euro di spesa, i restanti 104mila euro arrivano dal Governo. Idem per i lavori necessari alla messa in sicurezza del fosso Ancajano. Tra rifunzionalizzazione del fosso e opere di difesa idraulica la spesa prevista è di 560mila euro. Infine la giunta ha approvato lo studio di fattibilità anche per i lavori di ristrutturazione necessari per il completamento dell’ex scuola di Sant’Angelo, nell’omonima contrada. I circa 300mila euro di lavori sono finanziati dalla Protezione civile nazionale perché rientrano nell’edilizia residenziale pubblica rivolta a chi ha perso la casa a causa del sisma.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X