Fondati saluta il Chiesanuova,
arriva Gilberto Pierantoni

PROMOZIONE: IL PUNTO, LA TOP 11 E IL PERSONAGGIO - Il tecnico si separa di comune accordo con la società del presidente Bonvecchi, che come successore sceglie il ritorno dell'ex allenatore di Lorese e Maceratese. Termina 2-2 la sfida fra Potenza Picena e Aurora Treia: Chornopyshchuk e Di Francesco da una parte, Pantone e Wahi dall'altra
- caricamento letture
fondati

Giuliano Fondati, non è più l’allenatore del Chiesanuova

 

di Michele Carbonari

Dopo tredici giornate, l’HR Maceratese diventa la seconda forza del campionato di Promozione, girone B. L’attesa è stata lunga ma finalmente i biancorossi sono riusciti a scalare la classifica, seppur condividono la piazza d’onore insieme all’Atletico Azzurra Colli e l’Atletico Ascoli, nell’ultimo turno corsaro a Montecosaro (0-1). Gli uomini di Moriconi, nonostante la mancanza di una vera punta, ieri hanno sfoderato una delle migliori prestazioni stagionali e schiantato con un tris interno il Chiesanuova (leggi l’articolo).

gilberto-pierantoni

Gilberto Pierantoni

La sconfitta è costata cara al tecnico ospite Giuliano Fondati, al suo posto c’è proprio un ex Maceratese: Gilberto Pierantoni (ultima esperienza sempre in Promozione alla Lorese, ma in passato già al Chiesanuova). Superato il trauma del ko casalingo per mano dell’Atletico Ascoli, la Civitanovese di Da Col torna al successo battendo di misura in trasferta il Montalto (leggi l’articolo): un lampo di Vechiarello consente ai rossoblu di restare agganciati alla zona playoff. HR Maceratese e Civitanovese restano comunque ancora lontane dalla vetta occupata dal Valdichienti Ponte, bravo a conservare i sette punti di vantaggio sulle seconde (otto sui rossoblu) nonostante la divisione della posta in palio nel big match di giornata contro l’Atletico Azzurra Colli (leggi l’articolo). Un punto nel segno dei bomber: Castellano realizza il suo 12esimo sigillo mentre Garbuglia il primo in campionato. Esordio anche per la freccia Andrea Mandorlini, attesa invece per vedere all’opera l’attaccante Niccolò Severini, prelevato dal Fabiani Matelica.

Chornopyshchuk-e-Di-Francesco

Chornopyshchuk e Di Francesco, attaccanti dell’Aurora Treia. Ieri entrambi a segno

Quasi scontato il pareggio (2-2) anche nel derby maceratese tra Potenza Picena e Aurora Treia, due squadre abbonate al segno x: sesto interno per i potentini, sesto esterno per i biancorossoblu. Botta e risposta dagli undici metri tra Chornopyshchuk e Pantone al tramonto del primo tempo, poi Ariel Di Francesco illude i suoi. Infatti negli ultimi minuti i giallorossi di Zannini reagiscono nonostante l’inferiorità numerica (rosso a Monaco) trascinati da Wahi. Rinviata per neve Camerino – Monturano Campiglione, con i padroni di casa che rafforzano la squadra con il difensore centrale Giuseppe Occhipinti, in passato al Muccia. Tanti movimenti anche al Potenza Picena: salutano Gallo, Bernal, Scocco (al Villa Musone) e Piangerelli mentre arrivano Andrea Mercuri (Portorecanati), Ettore Ionni (Porto Sant’Elpidio) e Lorenzo Onorati (Eccellenza laziale). Nel girone A, il fanalino di coda Villa Musone da del filo da torcere alla capolista e corazzata Anconitana, costringendo i dorici ad imporsi solamente di misura. I gialloblu si rammaricano anche per il rigore sbagliato da Tonuzi (parato dall’ex Tolentino Gianclaudio Lori). Risultati e classifiche.

La top 11 (3-4-3): Testa (Civitanovese); Camilletti (Villa Musone), Ciaramitaro (Potenza Picena), Wahi (Potenza Picena); Vechiarello (Civitanovese), Kakuli (Aurora Treia), Ridolfi (HR Maceratese) Di Francesco (Aurora Treia); Mongiello (HR Maceratese), Garbuglia (Valdichienti Ponte), Atragene (Montecosaro). All.: Moriconi (HR Maceratese).

Il personaggio della settimana: Vechiarello (Civitanovese). Il centrocampista rossoblu prende un legno e realizza il gol dei tre punti di Montalto. Insieme al portiere Testa trascina la Civitanovese all’inseguimento delle posizioni di vertice.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X