Maxi retata ai parchi commerciali cinesi:
tre commercianti denunciati,
migliaia di prodotti sequestrati

CIVITANOVA - Un centinaio di carabinieri hanno passato al setaccio i grossisti di "Pronto moda" e "Asia". Multe per 65mila euro. Tolti dal mercato prodotti natalizi, 260 orologi (del valore di 13mila euro), occhiali e 100mila buste di plastica. Tra le contestazioni ci sono anche le violazioni sulle normative del lavoro
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

 

controlli-caraninieri-cc-centro-commerciale-cinese-civitanova-FDM-7-650x434

 

di Laura Boccanera (Foto di Federico De Marco)

Maxi retata nel parco commerciale cinese, multe per 65mila euro, sequestrati migliaia di prodotti e perfino 260 orologi del valore di 13mila euro. Denunciati 3 titolari di attività all’ingrosso, sequestrati 100 chili di shopper di plastica, pure Babbo Natale e luminarie natalizie ritirate dal mercato.

controlli-caraninieri-cc-centro-commerciale-cinese-civitanova-FDM-11-325x217E’ stata una operazione colossale quella che ha visto protagonisti questa mattina un centinaio di uomini coordinati dal comandante della Compagnia dei carabinieri di Civitanova, il maggiore Enzo Marinelli in collaborazione con il capo dell’ispettorato Fabrizia Sgattoni. Con l’ausilio dell’elicottero del quinto elinucleo proveniente da Pescara da questa mattina alle 8 i militari dell’Arma assieme agli ispettori del lavoro della Direzione territoriale del lavoro, al Nucleo carabinieri dell’ispettorato territoriale del lavoro di Macerata, i militari del Nucleo antisofisticazioni di Ancona e ai carabinieri Forestali di Macerata e del servizio Cites carabinieri Forestali di Fermo hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nei confronti delle attività commerciali di vendita all’ingrosso. Sono stati perlustrati palmo palmo i grossisti del parco commerciale Pronto Moda e Asia di via Silvio Pellico, il grosso complesso cinese che occupa tutto lo stabile che si trova lungo la provinciale.

controlli-caraninieri-cc-centro-commerciale-cinese-civitanova-FDM-2-650x433Un lavoro imponente che ha portato al maxi sequestro di migliaia di prodotti per le più disparate irregolarità: si va dai prodotti venduti senza marchio Ce a quelli non sicuri, fino ai sacchetti non biodegradabili. Salatissime le sanzioni che complessivamente, per tutti i multati ammontano a 65mila euro. L’operazione è stata finalizzata a prevenire e reprimere il fenomeno del lavoro nero e irregolare e le connesse manifestazioni di illegalità, la contraffazione e l’abusivismo commerciale nonché, con l’ausilio del servizio Cites dell’Arma, al contrasto del traffico di specie protette sul territorio nazionale. In totale 3 sono le denunce. A due titolari vengono contestate irregolarità sui contratti di assunzione e sulla normativa del lavoro. A uno di loro viene contestata la mancata formazione ed informazione dei lavoratori dipendenti e mancata visita medica viene contestata al titolare di un ingrosso di pelletteria. Al secondo, proprietario di un ingrosso di abbigliamento, la contestazione è di aver utilizzato macchinari privi di dispositivi di protezione e la mancata formazione e informazione dei lavoratori. Il terzo denunciato aveva impianti audiovisivi senza autorizzazione dell’ispettorato del lavoro.

blitz-hotel-house-magg-enzo-marinelli-porto-recanati-FDM-12-325x217 Imponenti i sequestri: i militari hanno prelevato oltre 100 chili di buste di plastica shopper in quanto vige il divieto di commercializzazione di shopper non biodegradabili. Una “svista” che costerà 5mila euro ad ogni proprietario di ingrosso trovato in infrazione. In totale 12 le ditte che li detenevano per una multa complessiva di 60mila euro. Un’altra ditta del parco commerciale invece è stata sanzionata per 4mila euro e sono stati sequestrati 260 orologi del valore commerciale di 13mila euro, perché privi del marchio Ce. Nei confronti di una ditta di ingrosso abbigliamento, i carabinieri hanno elevato una sanzione amministrativa di 125 euro perchè trovati senza i documenti di assunzione e con merce priva di istruzioni in italiano. Centinaia di oggetti sequestrati, perfino i pupazzetti di Babbo Natale e centinaia di prodotti a tema natalizio come palle luminose, confezioni luci led. E inoltre spazzole elettriche per capelli, rasoi elettrici, leva pelucchi, professional trimmer, lampade led e kit sistema di videosorveglianza. E poi ancora borse dell’acqua calda elettriche, stufette elettriche, Sequestrati anche 160 paia di occhiali con lenti da vista senza marchio Ce. Infine multa da 4mila euro per una ditta che vendeva scarpe antinfortunistiche non in regola a 8 euro al paio, 72 le confezioni ritirate. L’esito dei controlli ha portato anche all’individuazione di un garage del complesso “Pronto moda” utilizzato come deposito delle attività sovrastanti, per cui è intervenuta anche una pattuglia del comando di polizia municipale di Civitanova per le verifiche della destinazione d’uso. Proseguono gli accertamenti sulla documentazione aziendale per la valutazione relativa alle condizioni di lavoro.

carabinieri-parco-commerciale-cinesi-7-650x366

Parte della merce sequestrata

carabinieri-parco-commerciale-cinesi-8-366x650

 

 

controlli-caraninieri-cc-centro-commerciale-cinese-civitanova-FDM-10-650x434

controlli-caraninieri-cc-centro-commerciale-cinese-civitanova-FDM-9-650x434

controlli-caraninieri-cc-centro-commerciale-cinese-civitanova-FDM-4-650x434

controlli-caraninieri-cc-centro-commerciale-cinese-civitanova-FDM-3-650x433

controlli-caraninieri-cc-centro-commerciale-cinese-civitanova-FDM-1-650x433



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X