facebook twitter rss

Addio a Francesco Recchi,
fu sindaco di Urbisaglia
e vicepresidente della Provincia

AVEVA 95 ANNI, prigioniero di guerra, aderì al Psi, diventando un importante politico del nostro territorio. Oggi l'ultimo saluto
mercoledì 5 Dicembre 2018 - Ore 18:11 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
0 Condivisioni

Il sindaco Giubileo

 

Addio a Francesco Recchi, ex sindaco e vicepresidente della Provincia. E’ morto martedì mattina nella sua abitazione di Urbisaglia, aveva 95 anni, ed è stato un importante uomo politico e rappresentante delle istituzioni nel secondo dopoguerra.

Francesco Recchi

Francesco Recchi (Checco per gli amici), giovanissimo, aveva partecipato alla Seconda guerra mondiale, prigioniero a Berlino come lavoratore coatto in una fabbrica bellica. Tornato ad Urbisaglia aveva aperto una sartoria artigianale. Da subito aveva aderito al Psi, divenendone nel tempo un dirigente provinciale. Nel 1964 era stato eletto consigliere comunale ad Urbisaglia (lo sarà fino al 1995) e nel 1970 sindaco. Nel 1975 divenne anche consigliere provinciale e nel 1980 vicepresidente della Provincia. Fece parte dell’associazione Combattenti e Reduci di Urbisaglia, di cui fu dirigente. Il sindaco di Urbisaglia, Paolo Francesco Giubileo, lo ha ricordato durante il funerale di oggi, sottolineando, oltre al suo ruolo politico ed istituzionale, il suo amore per Urbisaglia e il suo Parco archeologico, di cui è stato un convinto ed entusiasta animatore: un esempio da per le giovani generazioni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X