facebook twitter rss

Acqua vietata a Corridonia:
«Spero giovedì
di revocare l’ordinanza»

DIVIETO - Da sabato in alcune zone non si può bere nè usare per cucinare. Il sindaco Cartechini: «L’Apm ha fatto i lavaggi della linea. Ora vanno attesi le analisi e i risultati»
lunedì 3 Dicembre 2018 - Ore 15:30 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

L’autobotte a Colbuccaro

 

Acqua vietata a Corridonia, il sindaco Paolo Cartechini: «speriamo giovedì di revocare l’ordinanza. L’Apm ha fatto i lavaggi lungo la linea dell’acquedotto e ora bisogna aspettare i risultati delle nuove analisi». Da sabato scorso, alle 13, in alcune zone di Corridonia non si può bere né utilizzare l’acqua per cucinare. Le zone interessate al divieto sono: frazione Campogiano, contrada Volteja, contrada Piedicolle, contrada Malerba, frazione Passo del Bidollo (vie Lazio, Abruzzo, Umbria, Veneto, Lombardia, Puglia, Piemonte, Emilia), Colbuccaro bassa. Il problema è legato al valore di un metallo che risulta, da un prelievo effettuato il 21 novembre alla fontana di via Veneto di Colbuccaro, con un valore superiore al limite. «L’Apm ha effettuato i lavaggi della linea e porterà a conoscenza l’Asur di questi lavori. Tra questa sera e domani si faranno nuovi prelievi che saranno passati all’Arpam che mi ha promesso che nel giro di poco tempo avrà i risultati – dice il sindaco Cartechini –. Penso ci vorranno non meno di due giorni. Se le analisi mostreranno valori nella norma, giovedì spero di revocare l’ordinanza. Questa mattina mi sono sentito sia con l’Asur che con Arpam e Apm». Per rifornire d’acqua le zone dove c’è il divieto, l’Apm ha posizionato una autobotte a Colbuccaro.

 

Valori sopra al limite a Corridonia: acqua vietata in alcune zone



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X