Addio a Giovanni Caciorgna,
l’anima del “Faro”

SAN SEVERINO - L'imprenditore aveva 74 anni. Era titolare dell'hotel e dancing a Taccoli, punto di riferimento di orchestre e musicisti. Era stato anche vice sindaco. I funerali si terranno lunedì pomeriggio alle 15 nella chiesa parrocchiale di Taccoli
- caricamento letture
giovanni_caciorgna

Giovanni Caciorgna

Lutto a San Severino, si è spento improvvisamente nella sua abitazione a 74 anni Giovanni Caciorgna, detto Gianni, titolare dell’hotel e dancing “Il Faro”, a Taccoli. Notissimo in gran parte della regione ma non solo, Gianni Caciorgna in oltre trent’anni di attività è riuscito a farsi apprezzare per la professionalità, il carattere affabile e cordiale, che gli ha permesso di far crescere l’attività di famiglia, ora portata avanti anche dai figli Massimiliano e Cristiana. Ogni fine settimana nel dancing arrivano orchestre e musicisti da tutta Italia, che richiamano un pubblico proveniente anche da fuori zona. Dopo il sisma, aveva anche ospitato diversi terremotati. Caciorgna era stato vicesindaco di San Severino dal 1988 al 1990, eletto nelle fila del Psi, durante la legislatura retta dal sindaco Adriano Vissani. La notizia della morte improvvisa di Caciorgna ha creato sconcerto a San Severino. I funerali si terranno lunedì pomeriggio 12 novembre, alle 15 nella chiesa parrocchiale di Taccoli



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X