facebook twitter rss

Lorenzo Lotto a palazzo Buonaccorsi,
boom di visite nei primi due weekend

MACERATA - Oltre 3.200 visitatori nei primi due weekend per la mostra, Carancini: «Siamo molto orgogliosi di offrire un’esperienza così bella nella nostra città. E' la conferma che abbiamo scelto una strategia di sviluppo che fa crescere tutti»
martedì 6 novembre 2018 - Ore 15:26 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Mostra di Lorenzo Lotto, boom di visite nei primi due fine settimana. Sono stati oltre 3.200 le persone che hanno visto l’allestimento “Il richiamo delle Marche”, nelle sale dei musei civici di palazzo Buonaccorsi. Dal giorno dell’inaugurazione il 19 ottobre ad oggi moltissimi visitatori e già altre mille persone hanno prenotato la loro visita. Una grande attenzione da parte dei media e del pubblico per l’esposizione promossa dalla Regione e dal comune di Macerata e Macerata Musei, che vede la partecipazione dei comuni di Ancona, Cingoli, Jesi, Loreto, Mogliano, Monte San Giusto, Recanati, Urbino, della Delegazione Pontificia per il santuario della santa casa di Loreto, delle Diocesi di Camerino – San Severino, Fermo, Jesi e Macerata e la Galleria nazionale delle Marche.

Una mostra promossa in un anno, il 2018, che ha visto Lorenzo Lotto al centro dell’interesse europeo con due esposizioni al Museo del Prado di Madrid e alla National gallery di Londra. «Siamo molto orgogliosi di offrire un’esperienza così bella nella nostra città. I tanti visitatori ci confermano che abbiamo scelto una strategia di sviluppo che fa crescere tutti» dice il sindaco Romano Carancini. «Il successo di pubblico di questi primi giorni – continua l’assessore al Turismo della Regione, Moreno Pieroni – conferma che la mostra è un progetto valido di sistema al servizio del territorio, condiviso tra Regione, comune di Macerata e le otto città lottesche. La mostra per le forti valenze culturali che la contraddistingue attrae il pubblico generando indotto turistico ed economico e rappresenta un perfetto esempio della idea di destagionalizzazione che la Regione Marche sta perseguendo continuando a promuovere il territorio e gli eventi in tutti i periodi dell’anno».

«Palazzo Buonaccorsi a Macerata rappresenta una vera porta d’ingresso sul territorio della Marca Maceratese – dice l’assessore alla Cultura, Stefania Monteverde –. I visitatori possono sfruttare il biglietto unico valido dieci giorni per restare più giorni nelle nostre belle terre e visitare tutte grandi opere di Lotto nelle città lottesche. E i residenti di Macerata e di tutti i comuni della provincia hanno un regalo speciale: la card McCult per entrare gratis tutte le volte che vogliono e portare tanti visitatori. I primi ambasciatori sono i nostri cittadini».  La mostra è allestita grazie a prestiti di opere provenienti da Berlino e dall’Hermitage di San Pietroburgo, curata da Enrico Maria dal Pozzolo, e propone oltre 20 dipinti di Lotto, 5 disegni e alcune straordinarie opere grafiche di autori come Mantegna. Ci sono anche preziosi manoscritti, volumi, globi e antiche mappe per contestualizzare l’attività del Lotto nel territorio marchigiano. La mostra rimarrà aperta fino al 10 febbraio e visitabile dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18. Info: www.mostralottomarche.it info@maceratamusei.it www.maceratamusei.it macerata@sistemamuseo.it www.sistemamuseo.it . Biglietteria di Palazzo Buonaccorsi 0733256361, Sferisterio 0733271709

 

Lorenzo Lotto, da Macerata alla National Gallery

“Lotto, il richiamo delle Marche”, al via il blog tour

 

Svelata la mostra su Lorenzo Lotto Il curatore: «Quadro falso? Sgarbi lo dice per dispetto al direttore di un museo»

Sgarbi show alla mostra del “Cingoletto” «A Macerata quadro di Lotto non autentico» (FOTO)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X