«Lapidi a terra
nel cimitero cittadino»

MACERATA - La segnalazione di un nostro lettore a qualche settimana dal giorno dei morti. L'assessore Ricotta: «Sono a disposizione delle famiglie che vogliano riprendere foto o altre parti»
- caricamento letture
lapidi_spezzate_cimitero_macerata

Lapidi spezzate al cimitero di Macerata

 

Lapidi e foto spezzate giacenti da settimane in terra al cimitero di Macerata. A segnalarle un nostro lettore che scrive: «Basterebbe un po’ di pietas (e di pietà) per rimuoverle in altro modo, senza turbare chi vede e chi non c’è più». 
La segnalazione arriva a pochi giorni dal 2 novembre, giornata in ricordo dei morti. Ma a spiegare cosa ci fanno le lapidi a terra è l’assessore ai lavori pubblici Narciso Ricotta. «da qualche tempo stiamo procedendo con la estumulazione nell’area più vecchia del cimitero cittadino. Si tratta di morti risalenti a 40 anni fa. Prima di gettare lapidi e foto, contattiamo tutte le famiglie dei sepolti in modo che possano avere il tempo di venire a prendere eventualmente le parti alle quali sono interessati. Terminata questa operazione il resto sarà portato al macero. E’ tutto previsto e per il giorno dei morti tutto sarà in ordine».

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X