facebook twitter rss

Il furgone si sfrena,
cerca di fermarlo e muore

TOLENTINO - E' successo in contrada Bura intorno alle 16. La vittima è un 73enne, Ruggero Cammertoni, pensionato. L'uomo è rimasto schiacciato dal mezzo che dopo aver percorso una strada in discesa si è fermato in un campo. Il figlio, Paolo: «Persona energica e dal grande cuore»
giovedì 11 ottobre 2018 - Ore 16:36 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Il furgone e, davanti, il corpo dell’anziano coperto da un lenzuolo

 

Ruggero Cammertoni

 

di Gianluca Ginella

Il furgoncino si sfrena, lui cerca di fermarlo e viene schiacciato. È morto così a 73 anni Ruggero Cammertoni. E’ successo nel pomeriggio di oggi in contrada Bura, a Tolentino.

Da quando era andato in pensione, Ruggero Cammertoni, tolentinate, aveva avviato una piccola attività di raccolta ferro. Un hobby per lui. Come base aveva una piccola rimessa in contrada Bura, a Tolentino, cui si accede passando per una breve strada in salita. In cima c’è la rimessa. Ruggero Cammertoni, 73 anni, oggi pomeriggio era lì. Aveva parcheggiato uno dei due furgoni che usava per raccogliere il ferro (che poi rivendeva a Passo di Treia). Intorno alle 16 uno dei mezzi si è sfrenato e ha iniziato a scendere lungo la strada ai cui piedi c’è un campo. Secondo quanto è stato ricostruito dalla polizia locale di Tolentino, intervenuta sul posto, Cammertoni quando ha visto il furgone che si muoveva avrebbe cercato di fermarlo. E’ così che il pensionato sarebbe stato travolto dal mezzo che poi si è arrestato nel campo ai piedi della strada. Il corpo del 73enne è stato trovato a terra, di fronte al furgone. Ad accorgersi di quello che era successo è stata la proprietaria del terreno, che ha chiamato i soccorsi. Sul posto il 118, i vigili del fuoco di Macerata e Tolentino e la Municipale. Quando i soccorritori sono arrivati però non hanno potuto fare niente per salvare la vita al 73enne, che ormai era morto. «Era una persona riservata, energica, non stava mai fermo. Aveva un grande cuore» lo ricorda il figlio Paolo, avvocato. Cammertoni aveva anche una figlia, Paola. Prima di andare in pensione il 73enne si occupava di commercio di animali da cortile che vendeva a mercati e fiere. Un periodo ha fatto il camionista. Una volta in pensione aveva avviato l’attività di raccolta ferro. Al momento il funerale non è stato fissato, prima verrà svolto un riscontro diagnostico per accertare le cause della morte. Oltre ai due figli, Cammertoni lascia la moglie Rosa e i nipotini Michelangelo e Luca.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X