Sorprende e insegue un topo d’auto:
furto sventato sul lungomare

CIVITANOVA - Il titolare dello chalet Da Antonio ha notato un uomo che stava rubando in una vettura parcheggiata. Lo ha rincorso, costringendolo a mollare il bottino. Poi ha chiamato la polizia, che lo ha rintracciato e denunciato. Si tratta di un 30enne di Bologna
- caricamento letture

polizia-lungomare-foto-darchivio-1-400x267

 

Sorpreso a rubare in un’auto parcheggiata, viene inseguito dal titolare dello chalet e bloccato dalla volante della polizia. E’ successo questa mattina a Civitanova davanti allo chalet Da Antonio sul lungomare sud, di fronte al circolo tennis. Antonio Ruffini si trovava all’interno del suo locale quando ha notato un uomo che con fare sospetto trafficava su un’auto in sosta, riuscendo a prende dall’interno un borsello. Ruffini è scattato e mentre il ladro cercava di scappare, lo ha inseguito e costretto ad abbandonare la refurtiva lungo la strada. Il ladro poi è riuscito ad entrare nel camper che stava parcheggiato poco distante e lì dentro si è blindato. A quel punto Ruffini ha chiamato la polizia e una volante si è recata sul posto e ha portato l’uomo in commissariato per l’identificazione. Si tratta di un 30enne originario di Bologna. E’ stato denunciato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X