Festa degli arbitri a Caldarola:
promozioni e riconoscimenti

FINE STAGIONE - L'Aia ospite del sindaco Giuseppetti che è anche consigliere regionale Figc
- caricamento letture
arbitri-3-650x366

Targhe celebrative agli arbitri maceratesi

Festa di fine stagione sportiva nello scorso week end per l’Aia provinciale, l’Associazione italiana arbitri. La tradizionale riunione, che ha carattere itinerante, si è svolta quest’anno a Caldarola per dimostrare solidarietà e sostegno alla popolazione terremotata.

arbitri-4-325x183

Andrea Fugante, presidente Aia Macerata, con il sindaco Luca Maria Giuseppetti

Presenti il delegato provinciale Figc Guido Andrenelli, il formatore dei giovani arbitri ed ex presidente regionale Aia Gilberto Sacchi e il presidente provinciale Aia Andrea Fugante. Al termine della cena, che viene organizzata come sempre dopo la pubblicazione dei quadri di promozione e dismissione degli arbitri di tutte le categorie calcistiche, sono state consegnate diverse targhe celebrative dei risultati ottenuti.

arbitri-1-325x183Innanzitutto sono stati premiati gli arbitri promossi in Prima categoria, quindi dal Provinciale al Regionale: Alessandro Animento, Alessio Capponi, Michele Cesca, Pietro Calvigioni, Francesco Lombi, Andrea Maurini, Luca Pasqualini, Carlo Sarnari, Francesco Tassi. Targhe ricordo anche per gli arbitri del Settore giovanile: Davide Gismondi, Pierandrea Porfiri, Riccardo Carciofi, Marco Fiermonte, Tommaso Domizi. Come Osservatore arbitrale provinciale è stato nominato Giampaolo Pizzi mentre per il calcio a 5 Francesco Orazi. Promosso nella Categoria Can 5 Roberto Acella, nella Can D invece è stato promosso come Assistente arbitrale Riccardo Persichini. Infine gli arbitri promossi alla Cai sono Riccardo Gagliardini e Gabriele Sacchi, mentre Marco Monaldi passa in Lega Pro.

arbitri-2-325x183

Gilberto Sacchi

«E’ un onore per me ospitare questa importante realtà –  ha affermato il sindaco di Caldarola Luca Maria Giuseppetti,  – anche perché come noto per molti anni ho respirato l’aria del mondo sportivo ricoprendo il ruolo di presidente di una società calcistica e rivestendo ancora oggi la carica di consigliere regionale Figc. E’ anche un bel segnale per la mia cittadinanza che ogni giorno lotta per tornare alla tanto sospirata normalità a quasi due anni dalla prima devastante scossa di terremoto. Mi auguro che dimostrazioni di solidarietà come questa continuino anche nel futuro, noi ospiteremo con grande piacere tutte le realtà che ce ne faranno richiesta».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X