Festa multiculturale relegata in periferia,
l’appello dell’organizzatrice:
«Più spazio a questi temi»

CIVITANOVA - Natalia Conestà scrive una lettera aperta al sindaco e al suo vice, dopo che l'iniziativa dedicata all'accoglienza è stata spostata dal Varco sul mare al piazzale della chiesa di Santa Maria Apparente: «Chiediamo un colloquio con il primo cittadino, che finora non abbiamo avuto il piacere di incontrare, per mettere a fuoco questi temi importanti per una città dove il 22% dei residenti non è autoctona»
- caricamento letture

IMG-20180702-WA0018-650x488

 

IMG-20180702-WA0009-325x244

 

L’evento multiculturalismo e identità si è chiuso ieri nel piazzale antistante la Chiesa di Santa Maria Apparente a Civitanova. Avrebbe dovuto svolgersi invece al Varco sul mare l’iniziativa dedicata all’accoglienza e che ha visto protagonisti bambini italiani e quelli residenti all’Hotel House. A causa dello slittamento di Popsophia, però, l’iniziativa che comprendeva anche la mostra “Nuove generazioni” presentata nell’ambito del Meeting di Rimini, ha dovuto traslocare in periferia. Un rammarico per l’organizzatrice Natalia Conestà che dopo la chiusura dell’evento dedica una lettera aperta a sindaco e vice. Un rammarico dovuto anche all’assenza di un rappresentante istituzionale dell’amministrazione che ha snobbato l’evento. «Siamo tuttavia fiduciosi che si potrà fare in futuro e che si possa continuare a dialogare con questa amministrazione la cui attenzione a questi temi può sembrare non sempre scontata – spiega Natalia Conestà – chiediamo un colloquio con il Sindaco di Civitanova, che finora non abbiamo avuto il piacere di incontrare, per mettere a fuoco questi temi importanti per una città dove il 22% dei residenti non è autoctona». Tra gli ospiti Andrea Foglia dell’associazione Veder crescere con il dialogo, Giorgio Paolucci, ex vice direttore di Avvenire, e Fabio De Ponti del Meeting di Rimini. Consegnato anche un premio alla Scuola d’infanzia Joyce Lussu di Montecosaro per l’attenzione al diverso, sia al bambino portatore di handicap che allo straniero e l’inclusione pensata ma vissuta con naturalezza.

IMG-20180702-WA0004-650x488

IMG-20180702-WA0016-650x488

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =