Buca lungo la strada,
cade e chiede 20mila euro

CIVITANOVA - La donna ha fatto causa al Comune dopo essersi fatta male
- caricamento letture
buca-carradori-1-450x253

Immagine di archivio

 

Inciampa nella buca e cade a terra, chiede un risarcimento di 20mila euro al Comune di Civitanova. L’ente è stato citato in giudizio nel contenzioso promosso da una donna che nel marzo del 2017 è caduta in via Cecchetti. La donna è inciampata all’altezza del numero civico 31 in una buca che si è formata a causa della mancanza di due mattonelle. Dopo l’incidente ha deciso di rivolgersi ad un legale, l’avvocato Maurizio Vallasciani, e il Comune, tramite l’ufficio affari legali ha avviato la procedura con la compagnia assicurativa. La procedura è andata avanti e dopo che non è maturata la procedura di conciliazione, la donna ha citato in giudizio il Comune al Tribunale di Macerata. L’udienza è stata fissata per il 7 giugno. All’ente viene chiesto un risarcimento di 20.112 euro. Il Comune ha incaricato per la difesa l’avvocato Luigi Di Leo del foro di Bari.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X