Promozione Civitanovese,
Ciarapica: «Giornata memorabile»
Profili: «Nocera non si muove»

I COMMENTI post partita di allenatore, presidente e sindaco dopo la vittoria a Pollenza che ha consentito alla formazione rossoblu di vincere il campionato di Prima categoria con una giornata d'anticipo
- caricamento letture
IMG-20180512-WA0052-650x366

I festeggiamenti a fine partita

 

di Michele Carbonari

Una cavalcata stratosferica ha permesso alla Civitanovese di trionfare con una giornata d’anticipo nel campionato di Prima categoria. L’ultima vittoria, quella di oggi a Pollenza, vale la Promozione con 88 punti in classifica, frutto di 28 successi, 4 pareggi e una sola sconfitta (proprio contro la Valdichienti Ponte, prima inseguitrice a 84). Molti sono i numeri da mettere in luce per i rossoblu di Nocera.

IMG_20180512_185558-300x400

Mister Francesco Nocera

Tra i tanti il miglior attacco (85) e la miglior difesa (9). Il trionfo in Prima è il traguardo numero uno (secondo se si vuol considerare la Coppa Marche) del presidente rossoblu Mauro Profili, che al primo colpo insieme al suo staff riesce a centrare il salto di categoria. «È un onore aver vinto il campionato. Abbiamo raggiunto in nostro obiettivo anche se mi rammarico un po’ averlo fatto con la più brutta partita del campionato – esordisce il numero uno rossoblu -. La caparbietà e la capacità di reagire sono state le nostre armi in più. Oggi gli avversari non ci hanno regalato nulla, come nessuno ha fatto quest’anno. Bravo il Montemilone Pollenza, un po’ somari noi perchè abbiamo sciupato anche diverse occasioni. Nonostante siamo partiti in ritardo, siamo stati in grado di allestire una squadra per poter vincere. I meriti di questa cavalcata sono dei ragazzi, dello staff tecnico, di Valerio Cerolini, del massaggiatore Sante Rossetti, del magazziniere Sandro Piampiani. Ma il merito va anche alla società – conclude il presidente Mauro Profili, che si proietta già alla prossima stagione -. Abbiamo già preso 4-5 giocatori per il futuro. Ad inizio anno non avevamo molti calciatori a disposizione e quindi siamo stati costretti a fare la scelta che abbiamo fatto per la rosa. Questi nuovi innesti rispecchiano la linea estiva anche se d’ora in poi cercheremo di pescare anche nel nostro territorio. Mister Nocera è confermato: ha un triennale quindi non si può muovere, a meno che qualcuno voglia pagarci».

Proprio del suo futuro parla anche il mister artefice della promozione, Francesco Nocera. «Nel calcio non si sa mai. Ora vediamo i programmi della società, che saranno sicuramente vincenti. Già ci siamo incontrati e credo non ci dovrebbero essere problemi per continuare insieme – dichiara il tecnico rossoblu -. La stagione è stata superlativa e bellissima.

IMG_20180512_185725-325x244

Il presidente Mauro Profili

I ragazzi hanno vinto fin dalla prima partita di amichevole, lo stress è tantissimo perché devono giocare per vincere e per dimostrare che sono all’altezza della piazza. Non è facile. Quindi un plauso va a loro, oltre al mio staff e alla società – afferma Nocera, che torna sulla partita contro il Montemilone Pollenza -. Oggi loro hanno giocato con una foga secondo me eccessiva. In questo contesto abbiamo visto poco calcio, obiettivamente. Loro dovevano salvarsi ma anche noi nel primo tempo ci siamo innervositi. Nonostante ciò i ragazzi ci hanno creduto e hanno giocato con convinzione fino a raggiungere la vittoria. Questa è una qualità di gruppo, perchè potevamo anche pareggiare per come s’era messa la partita. Ma se abbiamo vinto un motivo c’è e questo dimostra che con più calma potevamo sbloccarla anche prima».

Un elogio alla squadra rossoblu giunge anche dal primo cittadino di Civitanova Fabrizio Ciarapica, che sulla propria pagina facebook reagisce così al successo in Prima categoria. «Giornata memorabile oggi per i mitici colori rossoblu. La Civitanovese Calcio ha vinto il campionato con una giornata di anticipo ed è approdata in Promozione. La vittoria del campionato è il giusto premio per l’ intenso e prezioso lavoro che ha visto la nascita di questa nuova società, che ha il nobile e ambizioso obiettivo di riportare il calcio che conta a Civitanova, piazza da sempre molto calda e appassionata ai colori rossoblu. Lo sport insegna che serve sacrificio per inseguire un obiettivo, per superare i propri limiti e per raggiungere i traguardi prefissati: la Civitanovese in questa vincente annata, ha fatto tutto questo, centrando un risultato rende felici inorgoglisce tutti noi. Grande merito e complimenti quindi alla società, ai giocatori, al mister e a tutti quelli che fanno parte dello staff. Siamo ora meritatamente in una categoria superiore ma bisogna fin da subito impegnarsi e lavorare per raggiungere traguardi sempre piu’ ambiziosi. Forza vecchio cuore rossoblu»

La Promozione della Civitanovese

ciarapica-civitanovese

Il post del sindaco Fabrizio Ciarapica



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =