La Promozione della Civitanovese

FESTA ROSSOBLU - Gli uomini di Nocera passano in rimonta a Pollenza sul terreno del Montemilone e trionfano nel girone C di Prima categoria. Dopo il vantaggio locale in apertura di ripresa è Monserrat a pareggiare: i padroni di casa restano in nove, al quinto di recupero Ruibal segna il gol decisivo, poi Libonatti trasforma il penalty del definitivo 3 a 1
- caricamento letture

IMG-20180512-WA0053-650x366

civitanovese-vince-campionato-10-325x244

 

di Michele Carbonari

Una rimonta da urlo sul campo del Montemilone Pollenza regala alla Civitanovese il titolo di campione di Prima categoria, nel girone C. Capitan Monserrat, Ruibal e Libonatti rimontano il clamoroso vantaggio firmato ad inizio ripresa da Verdolini per i padroni di casa, i quali le hanno provate tutte per portare a casa almeno un punto nonostante la doppia inferiorità numerica. Un 3-1 non del tutto scontato fino agli ultimi minuti, nei quali la Civitanovese è riuscita a trovare la lucidità per portare a casa i tre punti e far esplodere di gioia i tifosi rossoblu accorsi al Galasse di Pollenza (tra cui una rappresentanza argentina vicina ai tanti giocatori sudamericani in rosa). Ancora in bilico il Montemilone, comunque al momento fuori dalla zona playout.

IMG-20180512-WA0054-225x400La cronaca. Primo tempo avaro di occasioni, tanto che la prima arriva solo al 20′ (di marca rossoblu) con Zaldua che spedisce alto un cross di Vechiarello il quale quattro minuti più tardi calcia a lato. Il Montemilone Pollenza, già privo dell’allenatore Ortolani allontanato per proteste, ci prova nel recupero con Pettarelli: la sua incornata si spegne sopra la traversa. Allo scadere, Venturin sfiora il gol direttamente da calcio piazzato. Al rientro in campo, la ripresa è tutta un’altra musica. Ad aprire le danze, a sorpresa, sono i padroni di casa: Verdolini batte una punizione insidiosa dalla distanza, la palla schizza davanti a Taborda che viene ingannato e trafitto. La Civitanovese si sveglia e reagisce prima con Zaldua (traversa) e Monserrat di testa (Verdolini salva sulla linea). Al 12′ Panichelli d’esterno non inquadra lo specchio. Il tempo scorre e questo non aiuta la Civitanovese, alla quale però viene incontro (29′) l’espulsione di Ciurlanti per doppio giallo. Dalla punizione il nuovo capitano Monserrat risolve una mischia in area e pareggia. La partita cambia ulteriormente volto un minuto, quando la stessa sorte capita a Del Medico, che finisce anzi tempo sotto la doccia per doppia ammonizione. Il vantaggio numerico permette alla Civitanovese di prendere campo e Zaldua sfiora il gol da cineteca con una splendida rovesciata che sfiora il palo. Il Montemilone Pollenza tenta in tutti i modi di tenere stretto il punto, aumentando le perdite di tempo. Diverse sono infatti le occasioni in cui i propri giocatori si accasciano a terra a causa del dolore fisico (in parte comprensibile visti i maggiori sforzi dovuti alla doppia inferiorità numerica ma a volte sembrati eccessivi). Per questo l’arbitro è costretto a concedere un fitto recupero (risulteranno ben 15′ aggiuntivi) in cui i ragazzi di Nocera riescono a prendere il largo. Proprio nell’extratime i rossoblu approdano in Promozione: al 50′ è Ruibal ad insaccare sugli sviluppi di un calcio IMG-20180512-WA0022-325x183piazzato mentre due giri di lancette successivi il neoentrato Libonatti gonfia la rete dagli undici metri.

Il tabellino:

MONTEMILONE POLLENZA (3-4-3): Maccari 6,5; Campilia 6, Compagnucci 6,5, Massi 6; Del Medico 5,5, Patrassi 6 (42′ s.t. Giustozzi s.v.), Ciurlanti 5,5, Berrettoni 6; Marasca 6 (37′ s.t. Staffolani s.v.), Pettarelli 6,5 (35′ s.t. Scarpeccio 6), Verdolini 7. A disp.: Caruso, Bacaloni, Toska, Ricci. All.: Ortolani.

CIVITANOVESE (4-4-2): Taborda 5,5; Filippini 6 (1′ s.t. Morbidoni 6), Muraro 6, Monserrat 7, Martinez 6; Vechiarello 6, Panichelli 6 (18′ s.t. Bamba 6), Venturin 6 (1′ s.t. Perez 6), Micucci 6; Zaldua 6,5 (50′ s.t. Libonatti 6), Ruibal 6,5. A disp.: Renzi, Marino, Silla. All.: Nocera.

ARBITRO: Manzetti di Jesi.

RETI: 1′ s.t. Verdolini, 29′ s.t. Monserrat, 50′ s.t. Ruibal, 52′ s.t. Libonatti (rig.).

NOTE: spettatori: 150 circa. Ammonito: Berrettoni, Verdolini. Espulsi: Ciurlanti, Del Medico (entrambi per doppio giallo). Angoli: 2-6. Recupero: 13′ (5′ + 8′).

civitanovese-vince-campionato-11-650x488

 

civitanovese-vince-campionato-9-650x488

civitanovese-vince-campionato-4-650x488

civitanovese-vince-campionato-5-650x488

civitanovese-vince-campionato-7-650x488

civitanovese-vince-campionato-8-650x488

civitanovese-vince-campionato-3-650x488

civitanovese-vince-campionato-2-650x488

civitanovese-vince-campionato-1-650x488

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =