Incidenti e strade trafficate:
lavori per migliorare la sicurezza

TOLENTINO - Il Comune ha analizzato flussi veicolari e sinistri e ha deciso di intervenire in alcune zone. In particolare saranno interessate viale Vittorio Veneto e le vie Sandro Pertini, Sturzo, Rovereto e Madre Teresa di Calcutta
- caricamento letture
tolentino-terremoto-vittorio-veneto

Viale Vittorio Veneto (foto d’archivio)

 

Incidenti e traffico: continuano a Tolentino gli interventi per migliorare la sicurezza delle strade.  I progetti partono da studi approfonditi con l’acquisizione dei rilevamenti dei flussi veicolari e del numero di incidenti, dati rilevati dalla banca dati delle forze dell’ordine e della polizia locale. Infatti è stata effettuata un’analisi della situazione attuale, delle problematiche di riferimento e dei principali fattori di rischio.  In particolare questi interventi riguardano: formazione alla mobilità sicura e sostenibile della popolazione scolastica e una serie di lavori puntuali distribuiti su assi viari principali di attraversamento delle zone semiperiferiche del comune, caratterizzati da indici di incidentalità importanti e finalizzati ad aumentare e conformare i livelli di sicurezza stradale veicolare/pedonale su tali strade. Questi indici sono rapportati ad una popolazione di circa 20.500 abitanti.  Gli assi viari principali coinvolti dall’analisi della mobilità e dell’incidentalità e fattori di rischio sono: via Pertini, intersezione viale V. Veneto, via Don L. Sturzo, via Rovereto 3, via Madre Teresa di Calcutta primo tratto (zona Le Grazie), via Madre Teresa di Calcutta secondo tratto (zona Le Grazie).  Le zone interessate dagli interventi strutturali su assi viari principali sono: marciapiedi in via S. Pertini, riorganizzazione intersezione a raso viale V. Veneto, via Don L. Sturzo, via Rovereto, realizzazione di passerella pedonale su fosso Cesolone, intervento previsto in una fase successiva (zona Le Grazie), marciapiedi in via Madre Teresa di Calcutta primo tratto (zona Le Grazie), marciapiedi in via Madre Teresa di Calcutta secondo tratto (zona Le Grazie).

Gli interventi sono quindi finalizzati alla diminuzione dei punti di conflitto nelle intersezioni a raso mediante realizzazione di opere infrastrutturali, alla creazione di percorsi pedonali distinti dalla sede stradale viaria, al miglioramento del livello di illuminazione notturna delle strade, al rifacimento e razionalizzazione della segnaletica orizzontale e verticale. Tali assi viari, che si trovano all’interno dell’area urbana, sono caratterizzati da un flusso di traffico di circa 10.000 veicoli/giorno in ogni senso di marcia e sono per la maggior parte del tempo congestionati. In particolare in via Sandro Pertini verranno realizzati tratti di marciapiedi, verrà istallata la una nuova illuminazione e sistemati gli scoli e la pavimentazione stradale. All’incrocio tra viale Vittorio Veneto, via Don Sturzo e via Rovereto si provvederà alla realizzazione di una nuova rotatoria, di un nuovo marciapiede in via Rovereto e all’istallazione di una nuova illuminazione. In Via Madre Teresa di Calcutta, oltre alla sistemazione della pavimentazione stradale, verrà realizzato un marciapiede a verrà istallata la nuova illuminazione pedonale e stradale e inoltre nel secondo tratto verrà realizzata una passerella pedonale/ciclabile al lato del ponte stradale in muratura, una rotatoria e una nuova illuminazione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X