Travolto e ucciso sulla bici:
l’addio a don Francesco Cocilova

MACERATA - Il funerale del sacerdote di 79 anni è previsto per domani nella parrocchia del Sacro Cuore
- caricamento letture
don-francesco-cocilova-2

Don Francesco Cocilova

 

Domani l’addio a don Francesco Cocilova, il sacerdote travolto da un’auto a Montelupone mentre era in sella alla sua bici. Solo questa mattina il magistrato ha riconsegnato il corpo alla famiglia, la camera ardente sarà allestita all’obitorio di Macerata. Per volontà del fratello, invece, il funerale sarà celebrato domani alle 15,30 nella parrocchia del Sacro Cuore, sempre a Macerata. Don Francesco, 79 anni, originario di Cingoli ma dal 2010 in servizio proprio nella parrocchia del Sacro Cuore di Macerata, si trovava in sella alla sua bicicletta in contrada Santa Caterina, sulla provinciale 101. Pedalava in direzione Montelupone quando è stato investito da una Panda, condotta da un uomo di 67 anni di Morrovalle. L’impatto è stato fatale.  Don Francesco, che era solito muoversi con la bici, era molto conosciuto anche a Tolentino: ha guidato per anni la parrocchia dello Spirito Santo, di cui ha costruito la chiesa, l’oratorio e il teatro.

Travolto in bici, cordoglio per il sacerdote: «Fare del bene era la sua missione, amava pedalare di mattina»

Auto travolge bici, muore sacerdote



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X