Addio a Giancarlo Cimadamore,
uno dei primi balneari

CIVITANOVA - E' morto questa mattina a 81 anni a causa di una complicazione di salute che lo aveva colpito da pochi giorni. Aveva fondato lo chalet Cima negli anni sessanta
- caricamento letture

IMG-20180509-WA0052-307x400

 

di Laura Boccanera

Addio a Giancarlo Cimadamore, storico proprietario della concessione balneare Cima che da lui prendeva il nome. E’ morto questa mattina ad 81 anni a causa di una complicazione di salute che lo aveva colpito da pochi giorni uno dei padri dei bagnini civitanovesi. Lo chalet Cima sul lungomare sud lo aveva fondato negli anni 60, uno dei primi che gestiva spiaggia e ristorante. Un balneare della prima ora che ha contribuito a costruire il turismo balneare a Civitanova fatto di genuinità e spontaneità. A prenderne poi l’eredità negli ultimi anni è stato il figlio Giorgio. Addolorati i colleghi del lungomare sud che lo ricordano con affetto: «I colleghi dell’associazione balneare di Civitanova Marche, porgono ai familiari le più sentite condoglianze e un caloroso abbraccio! Che la terra ti sia lieve caro Giancarlo. Riposa in pace» – scrivono i concessionari di spiaggia. Giancarlo aveva fondato lo chalet Cima e fin dall’inizio aveva lavorato con il figlio e la moglie, sia in cucina che in spiaggia. Erano gli anni 60 e 70 e Civitanova era tutta ancora da costruire dal punto di vista turistico. Lo ricorda con affetto Gilda Tartufoli dello chalet Mirrò, oggi Foodbook: «era l’ultimo dei capostipiti di questa categoria – ricorda – come lui c’erano Renzo, Giovanni Bigoni, Arturo. E’ stato uno dei primi e lo ricordo alle riunioni dei balneari, simpaticissimo e confusionario. Sono loro che hanno fatto la storia del lungomare sud e sarà sempre nei nostri ricordi». Giancarlo Cimadamore lascia la moglie Maria Bartolini, i figli Luisa e Giorgio, i nipoti Lorenzo, Mauro, Mandarina e Leone. I funerali si svolgeranno domani alle 16 nella chiesa di San Pietro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X