Sigillo dell’università
al cardinale Mamberti

MACERATA - Unimc: tante presenze per la Lectio magistralis su "Santa Sede, Stato Città del Vaticano e Comunità internazionale" curata dal prefetto della Segnatura apostolica
- caricamento letture
Lectio-magistralis-del-cardinale-Dominique-Mamberti-1-e1524581895937-325x353

Il cardinale Dominique Mamberti


Grande successo di pubblico per la Lectio magistralis del cardinale Dominique Mamberti. Ieri pomeriggio la sala dell’auditorium dell’università di Macerata, in via padre Matteo Ricci, era gremita nella sua massima capienza, per ascoltare il cardinale. Ha introdotto i lavori il professor Giuseppe Rivetti, portando i saluti del vescovo di Macerata Nazzareno Marconi, impossibilitato a partecipare.
Entrando nella questione al centro dell’evento, il docente in particolare ha sottolineato la peculiarità e l’originalità dell’ordinamento vaticano nel quale, più di altri, si manifesta il valore giuridico della storia. A seguire il rettore dell’Università di Macerata, Francesco Adornato, dopo un breve ma intenso intervento sulla diplomazia vaticana, ha consegnato al cardinale il Sigillo dell’Università. Ha concluso gli indirizzi di saluto il professor Ermanno Calzolaio, direttore del dipartimento di Giurisprudenza, sottolineando l’importanza scientifica del convegno. Il cardinale Mamberti, nella sua qualità di prefetto della Segnatura apostolica e presidente della Corte di Cassazione dello Stato Città del Vaticano, ha appassionato un’attenta platea con la sua Lectio Magistralis su “Santa Sede, Stato Città del Vaticano e Comunità internazionale”, il grande ed appassionante tema del convegno curato da Unimc.

Lectio-magistralis-del-cardinale-Dominique-Mamberti-2-650x366
Lectio-magistralis-del-cardinale-Dominique-Mamberti-3-650x488
Lectio-magistralis-del-cardinale-Dominique-Mamberti-4-366x650
Lectio-magistralis-del-cardinale-Dominique-Mamberti-6-650x372



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X