Maxi controllo sui rom,
dieci fogli di via
e 30 persone identificate

CIVITANOVA - Dispiegamento di forze capillare: 30 uomini in campo da questa mattina. Disposti anche due fermi amministrativi di veicoli dei nomadi. Sul posto il questore Pignataro. In programma anche modifiche alla viabilità
- caricamento letture

blitz-interforze-rom-civitanova-7-650x434

 

di Laura Boccanera

Dieci fogli di via, tre persone fotosegnalate, due fermi, tre sanzioni amministrative. In sintesi i risultato del controllo straordinario del servizio interforze a presidio del territorio a contrasto del nomadismo sul lungomare di Civitanova e vie limitrofe. Operazione massiccia voluta dal questore Antonio Pignataro, e concordata nell’ultimo tavolo tecnico dove era stata disposta per oggi una attività “muscolare” di contrasto ai fenomeni illeciti.

operazione-rom-civitanova6-650x433E la mattinata si è chiusa con un bilancio di 10 fogli di via obbligatori da Civitanova, tre sanzioni amministrative, due fermi di veicoli e tre persone fotosegnalate. Trenta gli uomini a presidio, molti arrivati anche da Macerata fra polizia, carabinieri, polizia municipale, Guardia di finanza e Capitaneria di porto. Trenta anche le persone identificate complessivamente, di etnia rom, di cui 12 minori. Il maltempo ha aiutato l’operazione e contrastato fenomeni come abusivismo commerciale e piccoli reati al mercato. L’attività delle forze dell’ordine è partita questa mattina attorno alle 7,30 in via Cavour, via Montello e largo Melvin Jones dove sono stati controllati i 7 veicoli dei nomadi. Due di questi sono stati messi in fermo amministrativo, uno infatti era un furgone merci che però veniva utilizzato come camper, l’altro un veicolo con il parabrezza rotto per cui sono scattate le disposizioni di sicurezza con tanto di ritiro da parte del carro attrezzi.

operazione-rom-civitanova4-650x433

Il vice questore aggiunto Alessandro Albini

Trenta le persone identificate, per 10 di loro la questura ha emesso un foglio di via obbligatorio. In uno dei casi fotosegnalati la persona era depositaria di tre provvedimenti emessi dalla procura di Rovigo e Cesenatico, di cui un divieto di ritorno a Rovigo, un ordine di carcerazione e poi la sua sospensione e un ulteriore provvedimento della prefettura di Rovigo. Presente sul posto anche il questore Antonio Pignataro che ha voluto verificare di persona l’efficacia del servizio. I risultati dell’operazione sono stati poi resi noti nel corso di una conferenza stampa in commissariato. Presenti il dirigente del commissariato Ciro De Luca, il comandante della Compagnia dei carabinieri di Civitanova Enzo Marinelli, il vice comandante della Guardia di Finanza il tenente Gianmarco Montalto, il primo maresciallo della Capitaneria di Porto Stefano Mazzon insieme alla comandante della polizia municipale Daniela Cammertoni. L’attività di questa mattina si è poi espletata anche alla stazione ferroviaria dove sulla banchina le forze dell’ordine hanno scoraggiato l’arrivo dei venditori abusivi che non sono scesi dai treni in arrivo. Il servizio straordinario sarà mantenuto anche nel pomeriggio e ripetuto anche nei prossimi fine settimana.

operazione-rom-civitanova1-650x365Allertati in Comune anche i servizi sociali: una delle attività infatti riguardava il controllo sui minori: dei dodici under 18 presenti sui camper tutti sono risultati essere figli del nucleo familiare: i militari hanno infatti controllato la rispondenza fra minori e genitori. Questa mattina tutti i minori erano in condizioni di controllo e non in stato di abbandono. Pertanto non sono scattate le misure relative alla sottrazione che è possibile solo in determinate condizioni di disagio o di abbandono o se trovati a commettere reati. In Comune anche sindaco e assessore alla Sicurezza hanno seguito con soddisfazione l’operazione fin dal mattino. Presenti sul posto stamattina il sindaco Fabrizio Ciarapica, il consigliere comunale Vincenzo Pizzicara e la segretaria del sindaco Claudia Giulietti. Tra gli ulteriori provvedimenti previsti a contrasto della sosta dei camper rom una modifica alla viabilità deliberata dalla giunta: su via Cavour e via Bainsizza sarà previsto il doppio senso di marcia con divieto di sosta e di fermata ed è in corso uno studio sulle vie afferenti con spazi parcheggio riservati a disabili e forze dell’ordine.

blitz-interforze-rom-civitanova-3-650x433

blitz-interforze-rom-civitanova-1-650x433

blitz-interforze-rom-civitanova-9-650x433

blitz-interforze-rom-civitanova-11-650x433

blitz-interforze-rom-civitanova-10-650x433

blitz-interforze-rom-civitanova-8-650x433

blitz-interforze-rom-civitanova-6-650x433

blitz-interforze-rom-civitanova-5-650x433

blitz-interforze-rom-civitanova-15-650x434

Il questore Antonio Pignataro con il commissario De Luca

conf-stam

Il commissario De Luca, il maggiore Marinelli, il tenente Gianmarco Montalto vice comandante della Finanza, il comandante dei vigili urbani Cammertoni

blitz-interforze-rom-civitanova-16-650x434

blitz-interforze-rom-civitanova-12-650x433

blitz-interforze-rom-civitanova-14-650x434

blitz-interforze-rom-civitanova-13-650x434

blitz-interforze-rom-civitanova-4-650x433

operazione-rom-civitanova

Il commissario De Luca (a sinistra) con il maggiore Marinelli e il sindaco Ciarapica

 

Maxi operazione di controllo sui rom: tre persone in commissariato



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X