Hamburger e spiedini con salmonella,
al via il processo

CINGOLI - Imputato il responsabile legale della ditta Carni
- caricamento letture
hamburger

Hamburger (foto di archivio)

Hamburger e spiedini che contenevano salmonella, finisce sotto accusa il responsabile legale della ditta Carni di Cingoli. Questa mattina si è aperto il processo al tribunale di Macerata in cui è imputato il 63enne Gelsomino Pacetti. Due le contestazioni che vengono mosse dall’accusa (pm Francesca D’Arienzo). La prima riguarda la produzione e commercializzazione di 333 confezioni di hamburger di pollo e tacchino che secondo l’accusa, da un controllo svolto dall’Asur, contenevano salmonella (questo episodio risale al 4 novembre 2015). La seconda contestazione riguarda la presenza di salmonella hadar all’interno di spiedini di pollo con salsiccia e peperoni (questa seconda contestazione risale al 24 dicembre 2015).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =