Non risponde al telefono,
59enne trovato morto in casa

MACERATA - Andrea Riccitelli, che aveva lavorato alla Orim come operaio sino alla pensione, stroncato da un malore. Il fratello ha provato più volte a rintracciarlo, i vigili del fuoco sono entrati nell'abitazione e hanno fatto la tragica scoperta. Il funerale domani alle 15,30 al Sacro Cuore
- caricamento letture

 

andrea-riccitelli

Andrea Riccitelli

 

Non rispondeva alle chiamate del fratello, lo hanno trovato senza vita sul letto con il telefonino in mano. E’ morto nella sua abitazione, in via dei Velini a Macerata, Andrea Riccitelli, 59 anni. Con ogni probabilità l’uomo, che aveva lavorato sino alla pensione come operaio tecnico alla Orim di Piediripa, ha accusato un malore nella serata di venerdì. Ieri mattina il fratello Roberto lo ha cercato al telefono, invano. Si è così recato nella casa in cui l’uomo viveva ed ha suonato più volte il campanello, senza ricevere risposta. La chiave inserita all’interno del portone ha impedito al fratello di entrare nell’appartamento e così sono stati i vigili del fuoco di Macerata a fare la tragica scoperta: con l’ausilio di una autogru ha raggiunto una finestra dell’abitazione e una volta entrati in casa hanno trovato il corpo senza vita del 59enne sul letto. Sul posto, oltre agli operatori dell’emergenza che non hanno potuto far altro che accertare l’avvenuto decesso, anche i carabinieri per i rilievi come da prassi in questi casi. La camera ardente è allestita al centro funerario, in tanti si stanno stringendo attorno al dolore dei familiari e degli amici del 58enne, che era andato in pensione dal 1 gennaio. Aveva iniziato a lavorare subito dopo la scuola come operaio specializzato in manutenzione, ed era molto apprezzato da tutti i colleghi della Orim di Piediripa per la sua professionalità e, soprattutto, perché era una persona sempre disponibile e molto generosa. Andrea Riccitelli aveva anche la passione per i motori, le moto soprattutto, ed era entrato a far parte di alcuni moto club locali. Il funerale si svolgerà domani alle 15,30 al Sacro Cuore.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X