facebook twitter rss

GoldenPlast, ko in casa
nello scontro diretto

VOLLEY A2 - I potentini, sconfitti 3 a 1 da Mondovì, perdono una chance importante per rendere meno complessa la corsa verso la salvezza
domenica 4 marzo 2018 - Ore 11:06 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Frenata casalinga dolorosa per la GoldenPlast Potenza Picena nell’anticipo della prima giornata di ritorno della Pool B in Serie A2 UnipolSai. I biancazzurri, in formazione rimaneggiata, cadono in 4 set contro il VBC Mondovì dell’ex Mercorio e perdono una chance importante per rendere meno complessa la corsa verso la salvezza diretta. Con la sconfitta odierna i potentini scivolano al penultimo posto provvisorio a 12 punti, mentre i piemontesi centrano il sorpasso e si portano a quota 14 affiancando la Sieco Service Ortona (rinviato per un black out l’anticipo del PalaJacazzi con la Sigma Aversa). Ultima a 10 punti la Conad Reggio Emilia, impegnata al PalaBigi con la Gioiella Micromilk Gioia del Colle. Più efficaci a muro nel complesso, i biancazzurri partono con handicap regalando i primi due set per poi vincere al fotofinish il terzo e crollare nel quarto. Un marziano l’opposto ospite Paoletti, top scorer con 29 punti, buon inizio del giovane Romanò, nello starting six al posto del convalescente Bisi (per lui due ingressi flash), poi risente del calo generale. 

Nel primo set, caratterizzato dalle giocate spettacolari di Romanò (8 punti) e Paoletti (11 punti), Potenza Picena rivede i fantasmi del match di andata, con i monregalesi abili nel rimontare il punteggio superando i biancazzurri nel punto a punto finale: sempre avanti, Monopoli e compagni vengono raggiunti (20-20) e superati (20-22), ma annullano 2 palle set prima di capitolare sotto i colpi di Parusso e Borgogno (25-27). Nel secondo set la lucidità dei biancazzurri inizia a vacillare una volta in vantaggio 9-7. Gli ospiti rimontano (12-17) e vincono con punto finale del marchigiano Paoletti (21-25) dopo una girandola di cambi decisa da Di Pinto. Nel terzo set, con Maccarone e Sette dall’inizio, i beniamini di casa patiscono un altro calo mentale passando dal 14-11 al 14-16, ma poi risorgono e si riscattano nel punto a punto finale alla seconda palla set (26-24). Nel quarto set crollo dei potentini, superati agevolmente dai rivali (13-25). Lo schiacciatore Alessandro Toscani: «Siamo molto delusi, ma dobbiamo rialzarci. Anche se il mio ruolo naturale è quello del libero, in occasione del mio attacco come laterale nel quarto set ho tirato a tutta potenza e ho portato a casa 1 punto, purtroppo non importante ai fini del punteggio conclusivo». Potenza Picena giocherà la seconda giornata di ritorno della Pool B domenica 11 marzo alle 19.30 al PalaCapurso di Gioia del Colle.

Il tabellino:

GOLDENPLAST POTENZA PICENA – VBC MONDOVI’ 1-3 (25-27, 21-25, 26-24, 13-25)

POTENZA PICENA: Sette 4, Bisi 1, Toscani U 1, Bucciarelli 10, D’Amico L, Cristofaletti U 7, Marinelli 16, Di Silvestre ne, Larizza 3, Monopoli 2, Lavanga, Romanò 17, Maccarone. All. Di Pinto

MONDOVI’: Menardo, Cattaneo U ne, Bosio ne, Maccabruni U, Parusso 10, Mercorio 12, Sordella, Prandi, Picco 4, Cortellazzi 2, Paoletti 29, Borgogno 18. All. Barisciani

Arbitri: Giardini di Verona e Serafin di Treviso

Note: durata set 33’, 25’, 30’, 25’. Totale 1h 53’. Potenza Picena: errori al servizio 10, ace 2, muri 12. Mondovì: errori al servizio 15, ace 1, muri 10.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X