facebook twitter rss

Assicurazione scaduta,
sequestrati carro funebre e salma

IL MEZZO ERA DIRETTO A MACERATA ma mancava la copertura assicurativa. L'episodio è avvenuto a Genova
venerdì 9 febbraio 2018 - Ore 21:34 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

(Foto d’archivio)

 

Un carro funebre che aveva appena caricato la salma al termine del funerale a Genova è stato sequestrato dai vigili urbani perché senza assicurazione e revisione. E così è ripartito per Macerata solo quando è entrato in vigore il pagamento dell’assicurazione semestrale che, scaduta, ha validità solo dopo la mezzanotte del giorno successivo al saldo. E’ successo davanti alla chiesa di Santa Zita, a Genova. A scoprire che l’assicurazione era scaduta da tempo il sistema “Grifone” adottato dalla Municipale. Gli agenti si sono fermati e hanno proceduto al sequestro. Il conducente del carro funebre ha provato a chiedere a un’agenzia cittadina di effettuare il trasporto della salma al loro posto ma non è stato possibile. Unica via di uscita è stato pagare le multe e l’assicurazione. Il carro funebre con la salma a bordo, sotto sequestro dalle 10 alle 24, è stato fermato nel parcheggio della chiesa. E poi è ripartito alla volta di Macerata.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X