Ghergo, lavoratori in sciopero:
«Non abbiamo garanzie per il futuro»

PORTO RECANATI – Sono iniziate le prime otto ore di protesta. La GI&E è in liquidazione e solo un ramo d’azienda è stato affittato alla Glf turbine. Dei 162 operai, nel piano ne rientrerebbero 71. Carlo Cesca della Fiom-Cgil: «Domani torniamo in fabbrica, ma già da venerdì potremmo incrociare di nuovo le braccia. Questa operazione non ci convince»