Tardella: “Soddisfatta
e fiduciosa per il futuro”
Giunti: “Meritavamo di più”

IL POST MACERATESE-ANCONA - La presidente e il mister commentano il pareggio nel derby dell'Helvia Recina. Il terzino Ventola: "Dobbiamo essere più concreti sotto porta"
- caricamento letture
giunti_tardella_foto LB

L’allenatore della Maceratese Federico Giunti e la presidente Maria Francesca Tardella

di Sara Santacchi

(Foto di Lucrezia Benfatto)

Non ci sono vincitori né vinti nel derby tra Maceratese e Ancona in virtù dello 0-0 dell’Helvia Recina, ma tanti scontenti, su entrambi i fronti. Il primo a manifestare la sua scontentezza è il presidente dell’Ancona, David Miani che nel post gara commenta: “Io con un punto non ci faccio niente. Il nostro obiettivo era un altro. Quello che vedo è troppo poco, manca il minimo rispetto a quello che ci aspettiamo da una squadra che ha dei valori indubbi. Invito a fare meglio e di più. E’ impossibile che i giocatori non si rendano contano. Oggi bisognava vincere, ma non ho visto quella volontà che serviva e il risultato mi dà ragione purtroppo. L’unica cosa che serviva oggi era la vittoria e questo di per sé è un segnale – continua Miani – E’ un risultato che non può soddisfarci. Speriamo di continuare questo campionato sotto un altro profilo. Non basta a noi società e non basta ai tifosi anche perché la Maceratese ai punti avrebbe anche meritato di più”. Sul fronte opposto, quello della Maceratese, si dice “dispiaciuto per i ragazzi – l’allenatore Federico Giuntimeritavamo di più e abbiamo mostrato miglioramenti rispetto a quanto visto a Modena. Sono convinto – continua il tecnico biancorosso – che questo inceppamento in attacco riusciremo a risolverlo e cercheremo di trovare e tirare fuori l’orgoglio che serve per fare meglio. Vedo l’intensità, la voglia dei giocatori e come ci alleniamo. Credo che sia nel primo tempo che nel secondo ci siamo presentati tanto davanti alla porta. Dobbiamo migliorare la presenza in area di rigore”.

La tribuna dell'Helvia Recina

La tribuna dell’Helvia Recina

Mestre_De Grazia_Ventola_foto LB

Da sinistra Mestre, De Grazia e Ventola

Sull’assenza inaspettata del difensore Perna, dato per recuperato e titolare alla vigilia della gara, Giunti spiega: “Ha avuto un altro altolà all’ultimo momento e speriamo di recuperarlo per la prossima partita (sabato a Padova). Allegretti non ha niente di importante, ma lamenta un fastidio al ginocchio quindi va valutato attentamente”. Bicchiere tutto sommato mezzo pieno, invece, per la presidente della Maceratese, Maria Francesca Tardella: “Sono soddisfatta, non contenta. Sicuramente è stata una gara che ha offerto spunti positivi per lo meno. Meritavamo una vittoria per quanto visto nel primo tempo, nel secondo abbiamo sofferto un po’ quindi va bene così. Abbiamo visto una partita tra due squadre che sono indietro, anche dal punto di vista della classifica della quale non posso essere contenta. Sono fiduciosa per il futuro perché sarei altrimenti un’ingrata e poco intelligente. Lo considero un punto guadagnato”. Rimpianti anche per il risultato per il terzino Cristian Ventola: “Abbiamo fatto una buona prestazione ci è mancato solo il gol, ma per vincere le partite bisogna segnare e dobbiamo essere più concreti sotto porta. Noi pensiamo solo a noi stessi e abbiamo dimostrato di essere superiori all’Ancona. Abbiamo creato diverse occasioni e fatto un grande passo in avanti rispetto a Modena”. Della stessa idea anche Lorenzo De Grazia che valuta positivamente la prestazione, ma non il pareggio: “E’ stata una bella prestazione dal punto di vista del gioco, abbiamo creato tantissime occasioni e dovevamo essere più cinici sotto porta, ma abbiamo imposto il nostro gioco e fatto la partita. Meritavamo sicuramente di più e il rimpianto è non essere riusciti a conquistare più punti. Tutto il gruppo se lo merita”. Chiude Francesco Mestre, entrato a gara in corso al posto di Malaccari: “L’allenatore mi ha chiesto di aiutare Christian (Ventola) visto che veniva da un’altra gara molto ravvicinata e di fare gol”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X