Il terremoto fa una vittima a Macerata:
“Mia madre morta per lo spavento”

SISMA - Maria Luisa Angeletti si è spenta a 77 anni, il suo fisico "è stato minato ulteriormente per la grande paura di mercoledì" dice il figlio Luca D'Innocenzo. Oggi si sono svolti i funerali, aperta raccolta fondi per i terremotati
- caricamento letture

 

Maria Luisa Angeletti

Maria Luisa Angeletti


«Mia mamma è morta per lo spavento per il terremoto, la paura che ha provato il 24 agosto è stata il culmine per una persona il cui organismo era già debole, pur non avendo particolari patologie». A dirlo è il giornalista Luca D’Innocenzo, sua madre, Maria Luisa Angeletti, 77 anni, originaria di Città di Castello ma dal 1968 residente a Macerata, si è spenta il 27 agosto.
«La mattina del 24 ha avuto un forte spavento a causa del terremoto, e questo ha minato la sua salute, aggravando una situazione di debolezza fisica che già aveva, ha avuto una ripresa, ma poi sabato si è spenta» dice D’Innocenzo, responsabile del sito La Scansione.net. La donna viveva in via Due Fonti, a Macerata, ed è stato nella sua casa che ha sentito la forte scossa delle 3,36 di mercoledì mattino. Tre giorni dopo si è spenta. Questa mattina si è svolto il funerale nella chiesa dell’Immacolata a Macerata, celebrato da don Luigi Taliani e da don Piero Vergari (parente della donna). I familiari, pur nel dolore per la scomparsa della 77enne, hanno deciso di rinunciare a fiori e corone e di aprire invece una raccolta fondi per i terremotati in collaborazione con la Croce Rossa. Sempre per via del terremoto una donna di 49 anni, Milena Nardi, di Caldarola, si era sentita male e si è spenta nelle prime ore di mercoledì (leggi l’articolo).

(Gian. Gin.)

Il funerale di Maria Luisa Angeletti

Questa mattina funerale di Maria Luisa Angeletti



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X