facebook twitter rss

Giovani registi maceratesi
conquistano il festival di Locarno

CINEMA - I diciannovenni Luca Rossi di Appignano e Giorgio Maria Cornelio di Montecassiano hanno vinto il premio speciale Ispec 2016 con il film "Ogni roveto un dio che arde". Fondamentale l'esperienza fatta al Minimo Teatro di Sforzacosta a Macerata
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
495 Condivisioni
premiazione locarno

La premiazione del film a Locarno

Dal teatro minimo di Sforzacosta al festival di Locarno: vincono il premio speciale Ispec 2016. E’ la storia di Giorgio Maria Cornelio di Montecassiano e Luca Rossi di Appignano autori, registi e produttori giovanissimi – entrambi 19enni – del film “Ogni roveto un dio che arde”. Con loro un cast di promettenti attori trascinati dalla talentuosa Valentina Lauducci e i poeti prestati al grande schermo Elisabetta Moriconi e Vincenzo Consalvi. Fondamentale per i due registi l’esperienza al Minimo Teatro di Sforzacosta. Oltre ad aggiudicarsi il riconoscimento che l’istituto di storia e filosofia del pensiero contemporaneo assegna al Rivellino Leonardo Da vinci di Locarno in occasione della 69a edizione del festival del Film di Locarno, il film è stato presentato nella sua forma in itinere alla 52a edizione del festival Internazionale del cinema di Pesaro nella sezione “Satellite – visioni per il cinema futuro”.

giorgio e luca

I due giovani registi maceratesi Luca Rossi e Giorgio Maria Cornelio

Il film inizia con un pellegrino che si sveglia nell’adolescenza del mondo e torna a camminare, proponendosi, come in racconto di Borges, di disegnare l’universo. «E’ un prepotente e stupendo cammino nell’adolescenza del mondo – così la motivazione del premio di Locarno – con la volontà di disegnare l’universo, formando un atlante parziale di nomi e luoghi, alla ricerca di tracce e materiali più forti del tempo, diventando così invenzione di una memoria nuova, inno a quanto brucia e non cessa di consumarsi, ma anche testimonianza di un cinema capace di farsi perpetuo luogo di incontro. Con fortissimi richiami a Jean-Marie Straub e Danièle Huillet, a Sergej Paradžanov e al Carmelo Bene di “Nostra Signora dei Turchi”, l’opera di questi giovanissimi registi manifesta intelligenza ed entusiasmo, passione cinefila e profondo sguardo verso il futuro».

(Cla.Ri.)

valentina lauducci

Valentina Lauducci

 

vincenzo consalvi

Vincenzo Consalvi

 

elisabetta moriconi

Elisabetta Moriconi

ogni roveto un dio che arde

La copertina è un’opera di Giuditta Chiaraluce

Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X