Presi i rapinatori dell’Eurospin:
3 arresti, erano a Rimini

PORTO RECANATI - In manette tre siciliani. Un gruppo di banditi detti della banda della Renegade bianca, il fuoristrada usato per il colpo e che non sarebbe l'unico messo a segno in regione
- caricamento letture
Il supermercato dopo il colpo

Il supermercato dopo il colpo

La pistola e il passamontagna ritrovati dai carabinieri

La pistola e il passamontagna ritrovati dai carabinieri

 

Colpo all’Eurospin, presi i rapinatori: 3 arresti. Erano in provincia di Rimini gli autori della rapina di sabato, al supermercato che si trova al confine tra Loreto e Porto Recanati (leggi l’articolo), lungo la statale Adriatica. Un gruppo di banditi detti della banda della Renegade bianca, il fuoristrada usato per il colpo e che non sarebbe l’unico messo a segno in regione. I tre, tutti siciliani, attorno ai 30 anni, sono finiti in manette ieri (martedì). Ad arrestarli, i carabinieri di Cattolica. Il gruppo di malviventi era stato notato durante un servizio di controllo del  territorio che aveva consentito nella stessa giornata di recuperare diverse autovetture rubate e  lasciate in luoghi isolati. Gli sviluppi di tale controllo hanno permesso ad una pattuglia della tenenza di Cattolica di imbattersi in due autovetture, una jeep Renegade ed una Fiat 500 x, che si erano appartate in una zona isolata e di campagna posta a limite del territorio tra Cattolica e San Giovanni in Marignano. Alla vista dei militari i soggetti controllati assumevano subito un  atteggiamento sospetto. I carabinieri sono andati a fondo. Ad entrambe le autovetture erano state applicate, con del nastro adesivo, delle targhe poco prima rubate a Riccione. Perquisiti gli occupanti e le vetture. All’interno è stato trovato tutto il necessario per commettere rapine e furti: due passamontagna, una pistola tipo revolver in calibro  38 e numerosi attrezzi atti allo scasso.  Dalle indagini, che hanno visto al lavoro nell’attività investigativa i carabinieri di Osimo, guidati dal comandante Raffaele Conforti, è emerso che gli arrestati sono responsabili anche della rapina all’Eurospin tra Loreto e Porto Recanati.  Per i tre l’accusa è di rapina e di porto e detenzione di armi. Ora si trovano nel carcere Casetti di Rimini.

(Servizio aggiornato alle 18,30)

arresti rapina eurospin



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X