Rapina al supermercato,
ad agire uomini armati di pistola

PORTO RECANATI - Tre malviventi, di cui uno è rimasto in auto, hanno messo a segno il colpo all'Eurospin intorno alle 17,20. Una commessa si è sentita male per lo spavento ed è stata soccorsa dal 118. Il bottino è di circa 200 euro
- caricamento letture
rapina eurospin p recanati

Carabinieri e ambulanza all’Eurospin

 

Armati di pistola rapinano un supermercato. Ad agire tre uomini. Due di loro sono entrati e hanno minacciato una cassiera, un complice è rimasto fuori ad attenderli a bordo di un fuoristrada. La rapina è stata messa a segno alle 17,20 circa di oggi al supermercato Eurospin al confine tra Porto Recanati e Loreto, lungo la statale Adriatica. Il bottino si aggira sui 200 euro. Soccorsa una commessa che si è sentita male per lo spavento.

Colpo all’Eurospin sulla statale Adriatica. Tre malviventi hanno agito in un orario in cui molti erano i clienti che si trovavano nel supermercato. Davanti al market si è fermato un fuoristrada dal quale sono scesi due uomini, un terzo è rimasto a bordo. Poi i due uomini scesi dal fuoristrada sono entrati nel supermercato. Il volto coperto, in mano delle pistole. I due rapinatori si sono diretti verso una commessa e le hanno puntato una pistola dicendole di consegnare loro l’incasso (pare parlassero con accento meridionale). La donna ha fatto come hanno chiesto. In cassa però c’erano soltanto duecento euro. Presi i soldi i malviventi sono usciti e hanno raggiunto il complice sul fuoristrada per poi allontanarsi con lui. La commessa cui hanno puntato la pistola si è sentita male per lo spavento ed è stata soccorsa dal 118. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Loreto che hanno avviato le indagini per risalire ai malviventi.

(Gian. Gin.)

(foto di Giacomo Menghini)

(Servizio aggiornato alle 18,20)

 

rapina eurospin p rec



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X