Interviene per sedare una lite,
ferito un carabiniere

CIVITANOVA - E' successo a Fontespina. Un maresciallo fuori servizio ha notato un diverbio per motivi di precedenza, che stava degenerando. E' stato aggredito da uno dei due litiganti, che l'ha colpito con il casco. L'uomo è stato denunciato per violenza a pubblico ufficiale
- caricamento letture
Foto d'archivio

Foto d’archivio

 

Maresciallo fuori servizio nota una lite in strada a Fontespina, interviene per sedarla e viene aggredito da uno dei due litiganti. Ha riportato ferite guaribili in dieci giorni. E’ successo ieri pomeriggio a Civitanova, intorno alle 19. A colpire il militare con il casco un egiziano sceso dal suo ciclomotore che, per motivi di precedenza, stava per riservare la stessa sorte toccata al maresciallo ad un italiano, che si trovava alla guida di un’auto. Lo straniero è stato denunciato per violenza a pubblico ufficiale, svolti accertamenti per capire se ha agito sotto l’effetto di stupefacenti o alcol.

Era fuori servizio e alla guida della sua vettura con all’interno la famiglia un maresciallo dei carabinieri di Civitanova, ieri pomeriggio intorno alle 19. Giunto a Fontespina ha visto un uomo, sceso dal suo ciclomotore, discutere animatamente con un automobilista e brandire il casco minacciando di usarlo con violenza. Futili motivi all’origine del diverbio, una mancata precedenza. Il militare ha subito compreso che la situazione stava degenerando ed è sceso dalla sua vettura per placare gli animi. Ma giunto sul luogo della lite è stato aggredito, dopo essersi qualificato, da uno dei due, quello con il casco in mano, un egiziano. Nel frattempo, sul posto è arrivata anche una volante della polizia, avvertita dagli altri automobilisti che avevano assistito alla discussione nata in precedenza. Lo straniero è stato fermato ed identificato. E’ stato denunciato per violenza a pubblico ufficiale, svolti accertamenti per capire se fosse sotto l’effetto di alcol o stupefacenti al momento dell’accaduto. Il maresciallo ha riportato, in seguito alla colluttazione, ferite guaribili in dieci giorni.

(Ma. Cen.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =