In piazza per il “selfie planetario”,
la nuova moda dei turisti maceratesi

MACERATA - Armati di ombrello, apparecchi fotografici di ogni genere e tanta curiosità, in molti hanno approfittato della giornata di pioggia sul litorale per riversarsi in città. Palazzo Buonaccorsi e Sferisterio le punte di diamante ma anche le chiese fanno la loro parte nell'avvicinare i forestieri. L'autoscatto con la macchina oraria alle spalle è ormai un classico a cui neanche Goran Bregovic, in attesa del suo concerto, riesce a resistere
- caricamento letture
turisti macerata (13)

Due turisti in piazza Mazzini studiano la mappa di Macerata

 

turisti macerata (4)

Alcuni turisti nel cortile di palazzo Buonaccorsi

di Marco Ribechi

Tutte le città che si rispettino hanno una cosa esclusiva che non si può fare da nessun’altra parte. A Pisa c’è la classica foto a reggere la torre, a Firenze, lungo Ponte Vecchio, si lascia un lucchetto in segno di amore. A Pesaro si sono recentemente accorti di essere una delle pochissime località dell’Adriatico (l’unica dice il sindaco Ricci con conseguente sfottò degli abitanti di Ancona che godono dello stesso fenomeno) dove il sole tramonta sul mare e ne hanno fatto un motivo di marketing con il “Tramonto perfetto”. A Macerata invece, che piaccia o no, è arrivata la moda del “selfie planetario”. Nessun turista è infatti capace di resistere alla tentazione di fotografare il proprio bel faccione tondo di fronte a un altro tondo ben più vistoso, quello della macchina oraria progettata dal maestro Alberto Gorla. Ai turisti piace, nonostante i mal di pancia suscitati a molti maceratesi doc. Ma c’è anche un altro fenomeno altrettanto vistoso da considerare nel turismo cittadino. Quando piove i visitatori si moltiplicano, è una regola. Sempre più spesso il turista costiero, normalmente automunito, approfitta delle giornate uggiose per un bel giretto tra il fresco delle colline, e Macerata è tra le rotte preferite. Così è accaduto anche oggi quando la cupa mattinata, bagnata da un rapido acquazzone, si è poi trasformata in un fresco e piacevole pomeriggio con i villeggiatori del litorale che piano piano si sono riversati nelle strade del centro storico. E nessuno resiste alla tentazione di scattare un “selfie planetario”, ovvero un autoscatto con alle spalle l’orologio della torre civica.

turisti macerata (9)

Alcuni visitatori nelle chiese maceratesi

Lo Sferisterio e palazzo Buonaccorsi fanno da catalizzatore delle attenzioni dei forestieri che però restano ben impressionati anche dalle chiese e dalla torre civica. «Alloggiamo a Porto Potenza ma non sapevamo cosa fare per il maltempo – spiegano Silvio e Ornella di Verona – Così abbiamo deciso di fare un giretto a Macerata, la troviamo molto bella, è la prima volta che veniamo. Per ora abbiamo visitato il Duomo e la Chiesa della Misericordia, aspettiamo di vedere il carosello sull’orologio e poi magari un museo». La collina sembra quindi fare squadra con la spiaggia, in un territorio che permette in pochi minuti di spostarsi agevolmente tra più realtà paesaggistiche: «Siamo in vacanza a Numana – spiegano Mauro e Patrizia, una coppia da Perugia – il tempo non prometteva niente di buono così ci siamo spostati verso Macerata. Le escursioni di solito le facciamo a Osimo, Jesi, Castelfidardo ma oggi avevamo a disposizione tutta la giornata e siamo venuti. La città la conosciamo già però vogliamo approfittare per vedere l’interno dello Sferisterio. Tra poco Macerata e Perugia saranno vicinissime grazie alla quadrilatero».

turisti macerata piazza libertà+ (12)

Giovanni e Cristina in città per visitare palazzo Ricci

Un altro polo di interesse è dato dalla riapertura di Palazzo Ricci, che con la sua pregevolissima collezione attira visitatori da fuori provincia. «Veniamo da Fermo – spiegano Giovanni da Fermo e Cristina dalla Russia – Siamo venuti per visitare Palazzo Ricci. Poi vedremo qualche chiesa. Palazzo Buonaccorsi lo conoscevamo già, lo abbiamo visto circa 2 anni fa. Ci piace Macerata, torniamo sempre volentieri». C’è anche chi viaggia per motivi religiosi, come i 22 seminaristi arrivati da Otranto. «Siamo a Macerata per una settimana per fare un ritiro – spiega l’accompagnatore – uniamo i motivi spirituali a quelli turistici. Ci hanno consigliato di visitare il centro e siamo arrivati in piazza della Libertà. Davvero bella, aspettiamo di vedere il carosello dei Magi».

goran bregovic antichi forni macerata_Foto LB (3)

Goran Bregovic fotografa l’orologio planetario

L’orologio planetario è un’altra attrattiva della città, notato da tutti. Scoppia anche la moda del selfie planetario con i turisti impegnati, da soli o romanticamente abbracciati, a scattarsi una foto con la macchina oraria del maestro Alberto Gorla alle spalle. «Mi piacciono gli orologi, e questo è davvero interessante – spiega Federico di Ferrara – voglio entrare nella torre solo per vedere il meccanismo che mi dicono sia interamente meccanico. Il quadrante sembra un po’ troppo moderno, forse con altri materiali non sarebbe stato così vistoso, ma potrebbe anche essere una scelta per non voler mascherare la sua modernità». E tra gli ammiratori dell’orologio anche uno straniero d’eccezione: Goran Bregovic che filma il planetario in attesa delle sei, quando oltre ai magi anche lui inizierà il suo carosello per l’aperitivo culturale prima dello show allo Sferisterio (leggi l’articolo). Ma a godere di più è il redivivo trenino, riemerso dalle ceneri come l’araba fenice (leggi l’articolo) in un momento in cui nessuno si sarebbe aspettato un ritorno. E invece i suoi vagoncini sono stati letteralmente presi d’assedio dai turisti divertiti dal piacevole giro che permette di evitare anche l’Everest delle scalette. Così tra un aperitivo, un museo, il rintocco dell’orologio e un giretto sulla locomotiva i turisti, italiani e stranieri, godono della soporifera domenica maceratese iniziando a scoprire anche i lati meno conosciuti della città.

turisti macerata piazza libertà+ (3)

Il trenino totalmente riempito dai turisti

turisti macerata piazza libertà+ (6)

Il trenino riparte carico verso corso della Repubblica

turisti macerata piazza libertà+ (28)

Un selfie planetario

turisti macerata piazza libertà+ (27)

Alri turisti cercano il selfie perfetto

turisti macerata piazza libertà+ (4)

turisti macerata piazza libertà+ (13)

I seminaristi di Otranto

turisti macerata piazza libertà+ (22)

La torre civica aperta ai turisti

turisti macerata piazza libertà+ (23)

turisti macerata piazza libertà+ (15)

turisti macerata piazza libertà+ (11)

turisti macerata piazza libertà+ (18)

turisti macerata (15)

turisti macerata (17)

turisti macerata (2)

turisti macerata (1)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X