Civitanova, ritorno al mare:
revocato il divieto di balneazione

ANALISI OK - Sono tornate incontaminate le acque prospicienti la costa civitanovese dove erano state trovate tracce di escherichia coli, tra il porto e l'inizio del lungomare nord e alla foce del Caronte a Fontespina. Attesi per lunedì i risultati dei campioni prelevati ieri a Porto Potenza dove un piccolo tratto resta chiuso
- caricamento letture

mare-civitanova_foto-LB-7

di Laura Boccanera

Via libera ai bagni a Civitanova. Le analisi fatte dall’Arpam sui tratti ancora positivi al batterio dell’eschirichia coli confermano che il pericolo è passato e si può riaprire alla balneazione. Dopo quasi 10 giorni dall’emissione del primo altolà alla balneazione, nel primo vero week end con caldo afoso e temperature sopra ai 30 gradi tornano incontaminate anche le acque prospicienti la costa civitanovese. Il divieto era rimasto in vigore a Civitanova solo in due tratti: a ridosso del fosso Castellaro (tra il porto e l’inizio del lungomare nord) e alla foce del Caronte a Fontespina. Le analisi ripetute giovedì pomeriggio su quel tratto confermano che i valori di eschirichia coli e degli enterococchi arrivati al mare a seguito delle abbondanti piogge sono tornati nella norma. Si sapranno invece lunedì i risultati dei prelievi effettuati ieri mattina a Porto Potenza nella zona denominata Fosso a mare ancora interessata dall’ordinanza per lo sforamento dei parametri. Già oggi invece sarà ritirata l’ordinanza per Civitanova e comunicata ai concessionari di spiaggia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X