“No agli sversamenti in mare”,
catena umana dei grillini

CIVITANOVA - E' la protesta del Movimento 5 Stelle indetta per domenica (26 giugno). Consiglieri e parlamentari, aderendo ad una iniziativa nazionale, scenderanno in spiaggia
- caricamento letture
Il lungomare nord di Civitanova

Il lungomare nord di Civitanova

Una catena umana, con striscione, che si snoderà sul lungomare nord. E’ la protesta del Movimento 5 Stelle indetta a Civitanova in difesa del «mare e delle speculazioni», dice in una nota il gruppo consiliare. Aderendo ad una iniziativa nazionale, i delegati civitanovesi scenderanno in spiaggia, domenica (26 giugno). «Difendiamo il nostro litorale dagli sversamenti e dai mancati collegamenti alla rete fognaria dei comuni a monte di Civitanova – scrivono i 5 Stelle – un’ esigenza ancor più sentita alla luce degli ultimi divieti di balneazione che mal contrastano con la tanto sbandierata bandiera blu (leggi l’articolo)». L’ iniziativa si svolgerà sul lungomare nord tra gli stabilimenti Hosvi, G7, Attilio, Dal Veneziano, La Contessa, a partire dalle 9. Con una camminata e con una catena umana con striscione. Infine sulla zona pedonale delle “vele” si terrà un’agorà informativa a partire dalle 11 e in cui verrà illustrato il piano energetico del M5S. Annunciati i deputati del M5S Andrea Cecconi, Patriza Terzoni, l’eurodeputata Laura Agea, i consiglieri comunali di Civitanova Pier Paolo Pucci e Mirella Emiliozzi, il capogruppo di Ancona Andrea Quattrini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X