Gufo intrappolato nella recinzione,
era stato smarrito da 20 giorni

CIVITANOVA - Ha un proprietario il rapace trovato domenica in contrada San Savino. E' rimasto impigliato con la corda annessa all'anellino identificativo. L'allarme, dato dall'abbaiare dei cani di una abitazione vicina, ha contribuito al ritrovamento
- caricamento letture
Il gufo reale rimasto impigliato alla recinzione

Il gufo reale rimasto impigliato alla recinzione

 

Un particolare della zampa impigliata

Un particolare della zampa impigliata

 

di Marina Verdenelli

Era stato smarrito e ora è di nuovo con il suo proprietario il gufo reale trovato domenica mattina a Civitanova Alta, in contrada San Savino. Un appassionato che ha un’attività a Potenza Picena. Il rapace, bellissimo, nato in cattività e alto oltre 60 centimetri, era stato smarrito 20 giorni prima. Il proprietario aveva segnalato la perdita al Cites del corpo forestale, che si occupa degli animali in via d’estinzione. Il gufo reale era volato via con l’anellino identificativo al piede e la corda annessa con la quale viene legato quando è a riposo. Proprio questi due elementi lo hanno fatto impigliare nella recinzione privata di una casa, a Civitanova Alta. Il volatile si è autolegato. Inizialmente sembrava che qualcuno lo avesse lasciato lì di proposito. Rimasto appollaiato al recinto non poteva più volare. Una fortuna per lui perché i cani di un vicino dell’abitazione in questione si sono accorti e hanno iniziato ad abbaiare. Il gufo era finito in una parte nascosta del giardino e rischiava di non essere salvato. Allertati dal rumore dei cani i proprietari lo hanno visto e hanno chiamato i vigili del fuoco che poi hanno attivato anche la Forestale. Tramite l’anellino è stato possibile rintracciare il nome della persona a cui era intestato il gufo. Il rapace è stato affidato prima ai pompieri, che lo hanno portato al distaccamento di Civitanova, e poi consegnato al Cites che lo ha restituito al proprietario. L’animale sta bene e non ha riportato ferite. Nonostante sia nato in cattività è riuscito a procurarsi il cibo in autonomia.

Il recupero del gufo

Il recupero del gufo

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X