Campi da volley sulla spiaggia libera,
associazioni contrarie

CIVITANOVA - Saranno realizzati nel tratto tra Aloha e Ippocampo. Già avanzata una richiesta. Lo prevede il piano spiaggia. Civitasvolta e Cittaverde: "Il litorale è bene pubblico non va privatizzato"
- caricamento letture
spiaggia libera aloha ippocampo

L’area dove sorgeranno i campi da beach volley

 

La spiaggia libera interessata

La spiaggia libera interessata

 

di Laura Boccanera

(Foto Federico De Marco)

Concessioni demaniali, a Civitanova arrivano i campi da beach volley nel tratto di spiaggia libera fra Aloha e Ippocampo. Un fazzoletto di terra di 60 metri (sui 300 di lunghezza del litorale) sarà occupato per le attività sportive legate al beach volley. Un privato ha presentato la richiesta di gestione del tratto dell’arenile, una possibilità prevista dal piano spiaggia approvato anni fa che destinava una parte di quel litorale ad attività collaterali, e sarebbe pronta a realizzare i campi con una concessione della durata di quattro anni. Ma l’idea non piace alle associazioni Civitasvolta e Cittaverde che parlano di occupazione delle spiagge libere, non più a disposizione dei cittadini. «La spiaggia è un bene pubblico -scrive Cittaverde – e non va privatizzata. Chiediamo al sindaco di attivarsi perché venga riformulata l’autorizzazione della concessione per realizzare nella spiaggia nord quattro campi da beach volley. Le aree destinate all’interno del piano spiaggia alle attività collaterali non sono più disponibili a quanti le utilizzano. Sappiamo bene che le autorizzazioni demaniali possono essere pluriennali  e probabilmente rinnovabili da silenzio assenso. Quello che non condividiamo è che così come vengono gestite dall’amministrazione comunale possono creare di fatto una sorta di monopolio». Cittaverde avanza poi una proposta di modifica con concessioni non più quadriennali, ma annuali e un regolamento che produca bandi di interesse pubblico per tutelare tutti gli operatori interessati.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X