Doppio brindisi per l’Hotsand,
continua la marcia in vetta

BASEBALL A2 - I maceratesi corsari in Maremma. Mercoledì il derby contro le Pantere
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Fabio Sampaolo e Manoly de Jesus

Fabio Sampaolo e Manoly de Jesus

Colpaccio della Hotsand in Maremma, contro il Jolly Roger Castiglione della Pescaia, diretta inseguitrice dei maceratesi in classifica. La squadra di Minnozzi coglie un’esaltante doppia vittoria per 9-2 e 6-3, la prima in trasferta, opposta ad una formazione esperta e giocando le migliori gare del torneo. Dopo il rinvio per maltempo del derby casalingo contro Potenza Picena, la Hotsand sfodera due prestazioni di rilievo, consolida il primato e si candida per un posto nei play off. L’ampiezza e la qualità del parco lanciatori, un solido assetto difensivo ed un attacco incisivo, sono le armi dei biancorossi per sbaragliare avversari più quotati. Gli incontri di Castiglione ricordano le vittorie che la forte formazione maceratese degli anni ottanta otteneva in Maremma, prima di spiccare il volo per le vette del baseball nazionale. Stavolta anche la partita con lanciatori italiani regala soddisfazioni in trasferta e proprio in gara1 la superiorità ospite appare più evidente. Avanti nel punteggio fin dall’avvio, la squadra si avvale dell’ottima tenuta del pitcher partente Giorgio Cingolani (7 riprese lanciate, 4 battute concesse, 2 basi ball, 5 strike out e 0 punti subìti), allunga all’8° con un big-inning da 6 punti (sugli scudi in battuta Tissera, De Jesus e Splendiani) e poi con il risultato al sicuro (9-0), schiera i rilievi Riccardo Sampaolo (1,1 riprese) e Tommaso D’Angelo (0,2 r.l). Nell’ultima frazione spazio anche al giovanissimo ricevitore Lorenzo Morresi (9-2 il finale). Più equilibrata gara2: Carlos Rodriguez lancia per sei innings (6 valide, 3 basi e 10 strike out), ma poi incassa 2 punti e sul 3-2 cede il passo al frentano Alessandro Di Giacomo, che abilmente blocca la rimonta dei locali (3 bvc, 1 bb, 3 so ed 1 punto subìto). L’attacco maceratese poi ristabilisce le distanze con altre 3 marcature, prima del punto finale dei locali (6-3). Al box si distinguono ancora De Jesus e Tissera, nonché Morganti e Francesco Cingolani. Mercoledì (ore 15,30 e 20,30) recupero infrasettimanale contro le Pantere di Potenza Picena: per la Hotsand l’opportunità di allungare la striscia positiva, senza però sottovalutare l’avversario in buona condizione e particolarmente ostico per i maceratesi, con cinque vittorie a favore dei potentini negli ultimi sei scontri diretti.

Classifica del girone C della serie A: Hotsand Macerata 13 vittorie e 5 sconfitte; Padule e Godo 13-7; Castiglione della Pescaia, 11-8; Viterbo e Foggia 7-12; Anzio 7-13; Potenza Picena 5-12.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



Donazioni
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X