Il coro Sibilla compie 40 anni:
“Un cerchio magico dei desideri di tutti”

MACERATA - Il programma dei festeggiamenti inizierà sabato al teatro Lauro Rossi con la 31esima rassegna dei Sibillini. L'assessore Stefania Monteverde: "Molto più di un gruppo di persone"
- caricamento letture
Antonio Agostini_Carancini_Fabiano Pippa_Foto LB

Antonio Agostini, Romano Carancini e Fabiano Pippa presentano le iniziative per i 40 anni del coro Sibilla

Antonio Agostini presidente coro sibilla_Foto LB

Il presidente del coro Fabiano Agostini

Il coro Sibilla di Macerata compie 40 anni e festeggia con tutta la città. Le iniziative per la ricorrenza sono state presentate dal sindaco Romano Carancini, dall’assessore alla Cultura, Stefania Monteverde, dal maestro Fabiano Pippa e dal presidente della corale maceratese Antonio Agostini.  “Il Coro Sibilla – ha detto il sindaco Carancini – è una delle identità che attraversa la nostra città e la caratterizza. Per queste ragioni l’amministrazione comunale vuole contribuire al compleanno della corale e al programma di iniziative che si appresta a vivere».  Il primo appuntamento è per sabato (28 maggio), alle 18, al teatro Lauro Rossi con la 31esima rassegna dei Sbillini che vedrà ospite il coro Valpellice di Torre Pellice in provincia di Torino. Per la fine dell’estate è in programma una mostra fotografica che verrà allestita nei locali dell’ex Upim in collaborazione con la sezione Cai di Macerata cui seguirà, in autunno, un convegno-concerto commemorativo dal titolo “Brigata Macerata”. L’evento, che sarà l’occasione per  ricordare il sacrificio di tanti ragazzi della provincia maceratese, morti durante la prima guerra mondiale sul Carso, si svolgerà all’auditorium San Paolo.

Carancini_Fabiano Pippa_Foto LB

Il sindaco Romano Carancini con il maestro Fabiano Pippa

Per la chiusura dei festeggiamenti, nel fine settimana che precede il Natale, si svolgerà il tradizionale concerto di Natale nella chiesa dell’Immacolata. «Un coro – ha ricordato l’assessore alla Cultura Stefania Monteverde – è molto più di un gruppo di persone che cantano insieme. E’ fare un cerchio dove nel cantare risuonano le storie e i sentimenti universali. Questo è il grande regalo dei quarant’anni del Coro Sibilla. Ogni volta ricrea un cerchio magico dove risuonano i desideri di tutti». Alla presentazione delle iniziative sono intervenuti anche membri storici del coro Luigi Staffolani, Marco Morresi e Michele Sandroni, nell’affermare che alla base della longevità del coro, composto oggi da 30 persone, c’è la passione per il canto, l’eterogeneità dei componenti del  coro che hanno dai 35 agli 80 anni, lo spirito di appartenenza al gruppo che, uniti ai riconoscimenti  del pubblico e delle istituzioni, fanno del Coro Sibilla anche un “trasmettitore” di valori importanti  come l’amicizia, il sacrificio e la collaborazione.

Monteverde_Foto LB

L’assessore alla Cultura Stefania Monteverde con i membri del coro Luigi Staffolani, Marco Morresi e Michele Sandroni,



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X