Coppia rapinata al parco di Fontescodella,
arrestato un 20enne

MACERATA - In manette un giovane del Gambia che ha aggredito la donna e ha preso a calci il cane. Poi si è scagliato contro il marito. Rubate le fedi. Ricercato dalla polizia è stato individuato poco dopo in via Morbiducci
- caricamento letture

 

Il parco di Fontescodella

Il parco di Fontescodella

 

Sandro Tommasi, dirigente delle volanti e dell'Ufficio prevenzione crimine della questura

Sandro Tommasi, dirigente delle volanti e dell’Ufficio prevenzione crimine della questura

 

Erano al parco di Fontescodella quando sono stati aggrediti e derubati delle fedi. Rapinata una coppia a Macerata ieri pomeriggio. Arrestato il malvivente, un 20enne del Gambia. Il giovane, attorno alle 18,30, ha prima aggredito la donna, 19 anni, che era con il cane, tirandola per un braccio, poi si è scagliato contro l’animale prendendolo a calci. In difesa della ragazza è intervenuto il marito, un 32enne, che si trovava poco distante. L’extracomunitario ha aggredito anche l’uomo che ha riportato 7 giorni di prognosi. Alcuni passanti che hanno visto la scena sono corsi ad aiutare la coppia e il rapinatore è fuggito. Il 20enne aveva rubato loro le fedi. Chiamata la polizia è arrivata al parco una pattuglia delle volanti, dirette da Sandro Tommasi. Gli agenti si sono messialla ricerca del rapinatore trovato poco dopo in via Morbiducci. Per lui è scattato l’arresto per rapina, lesioni e maltrattamento di animali. E’ risultato irregolare sul territorio nazionale. Ora è in carcere a Camerino.

(redazione CM)

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X