In piazza contro l’azzardo:
“Andate nei locali no-slot”

MACERATA - Una staffetta oratoria ha letto l'appello per chiedere un intervento del Governo e del capo dello Stato contro il pericolo sociale delle slot machine
- caricamento letture

slot mob macerata stammi bene foto ap (8)

slot mob macerata stammi bene foto ap (5)

di Gabriele Censi

(foto di Andrea Petinari)

Piazza Cesare Battisti trasformata in una sala giochi all’aperto. E’ successo ieri a Macerata all’ora dell’aperitivo, un aperitivo Slot Mob. Perchè si è giocato, anche facendo la fila per il biliardino, ma contro l’azzardo, quello delle slot machine nei locali ma non solo quello. La giornata nazionale Slot Mob che ha coinvolto circa 60 città in Italia ha avuto due appuntamenti in provincia, il primo per la colazione a San Severino con i bar della piazza che hanno aderito, il secondo nel capoluogo con la partecipazione dei bar Romcaffè di Pierino Cammertoni e Di Gusto di Marco Guzzini. L’invito era di consumare in questi locali per premiare la scelta etica a discapito del facile guadagno. La manifestazione, coordinata da Paolo Nanni del Ddp, ha avuto il clou con la staffetta oratoria dei rappresentanti della istituzioni e delle associazioni che sostengono la battaglia contro le slot. E’ stato letto l’appello da inviare a Governo e al Capo dello Stato per far “togliere la gestione dell’azzardo alle società commerciali che non possono far altro che incentivarlo per trarne profitto”. Il grande affare dell’azzardo vale oggi più di 88 miliardi, di questi però lo Stato che pure ha la sua parte di colpa ne incassa appena 8,7. “Bisogna agire e in fretta”.

slot mob macerata stammi bene foto ap (6)Ha aperto la lettura Gianni Giuli, direttore del dipartimento Dipendenze Patologiche dell’Asur Av3 e ha concluso il sindaco di Macerata Romano Carancini. Gli altri interventi sono stati di Silvio Minnetti (direttore Scuola di partecipazione Agorà), Stefano Properzi (Movimento Politico per l’Unità), Mario Iesari (assessore di Macerata), Massimo Tasso (Glatad), Betty Funari (Dialogo Più), Federica Meschini (Ato 15), Ludovica Liberti (Cri Macerata), Paola Iuoras (bar Romcaffè). Marco Guzzini (bar Di Gusto), Silvia Spinaci (Cisl), Alessandra Fioravanti (Adiconsum), Stefania Monteverde (vicesindaco di Macerata) e Marika Marcolini (assessore di Macerata).

slot mob macerata stammi bene foto ap (24)Presenti in piazza le bandiere della Cisl, gli stand della Croce Rossa e dell’unità operativa Stammibene del Ddp,  animazione e momenti di approfondimento con gli esperti del progetto di prevenzione azzardo patologico “All In”. 

Associazioni e istituzioni promotrici:
Scuola di Partecipazione Agorà, Caritas Diocesana, Movimento Politico per l’Unità, Ass. Glatad, Ama Macerata, Ass. Dialogo più, Ass. Ubuntu, Ass. Il Kiwi, Ass. Crescere insieme, Ass. Strade D’europa, Ass. L’Asteroide, Ass. Scacco Matto, Acli Provinciali e Regionali, Consulta Provinciale degli Studenti, Aiart, Azione Cattolica Diocesana, Cooss Marche, Agesci Scout Macerata 5, Cisl, ass. Anteas, Ass. Albero di cuori, Croce Rossa Italiana, Ass. Azione Universitaria, Ass. Officina Universitaria, Ass. Run Macerata, Fnp Cisl; Adiconsum, Caritas vicariale di San Severino, Ass. Per la mia Città, Ass il Prisma, Oratorio Interparrochiale, Csi San severino, Agesci, polisportiva Serralta, Luteam, Progetto All Inpromosso dagli Ambiti Sociali e territoriali, Comune di Macerata. Comune di San severino, Dipartimento Dipendenze Patologiche Area Vasta 3 Asur Marche, Provincia di Macerata.

slot mob macerata stammi bene foto ap (7)Cos’è lo Slot Mob. Si tratta di una manifestazione di cittadinanza attiva che prevede una consumazione di massa e un flashmob da fare presso bar che hanno fatto la scelta etica di rinunciare alle slot-machine e ai cospicui guadagni che esse portano. In questo modo si intende sensibilizzare cittadini e istituzioni a prendere coscienza dei pericoli legati al dilagare incontrollato del gioco d’azzardo, non solo slot, ma anche gratta e vinci, lotto istantaneo, scommesse ecc.; in prima istanza la preoccupazione è riguardo la crescita della dipendenza da gioco d’azzardo e del gioco problematico, situazioni drammatiche che colpiscono persone di tutte le età e condizione sociale, e poi a cascata le famiglie e l’intero tessuto sociale. Lo Slot Mob ha già compiuto più di 100 tappe in tutta Italia.

Manifesto Slotmob 7 maggio

Lettera al presidente Mattarella

slot mob macerata stammi bene foto ap (9)

Gianni Giuli con Paolo Nanni

slot mob macerata stammi bene foto ap (10)

Silvio Minnetti

slot mob macerata stammi bene foto ap (11)

Stefano Properzi

slot mob macerata stammi bene foto ap (12)

Mario Iesari

slot mob macerata stammi bene foto ap (13)

Massimo Tasso

slot mob macerata stammi bene foto ap (14)

Betty Funari

slot mob macerata stammi bene foto ap (15)

Federica Meschini

slot mob macerata stammi bene foto ap (16)

Ludovica Liberti

slot mob macerata stammi bene foto ap (17)

Paola Iuoras

slot mob macerata stammi bene foto ap (18)

Marco Guzzini

slot mob macerata stammi bene foto ap (19)

Silvia Spinaci

slot mob macerata stammi bene foto ap (20)

slot mob macerata stammi bene foto ap (21)

Stefania Monteverde

slot mob macerata stammi bene foto ap (22)

Marika Marcolini

slot mob macerata stammi bene carancini foto ap (23)

Romano Carancini

slot mob macerata stammi bene paolo nanni foto ap (2)

Paolo Nanni

 

 

slot mob macerata stammi bene foto ap (4)

slot mob macerata stammi bene foto ap (3)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X