Un minuto, 71 euro:
la Ztl non perdona

MACERATA - Un 43enne è stato multato mentre accompagnava il figlio a scuola: è entrato in via Mozzi alle 7,29 mentre il suo permesso inizia alle 7,30. "Non mi sono accorto di essere passato 60 secondi prima"
- caricamento letture
multa

Il verbale che contesta l’infrazione, nel cerchio rosso l’ora di ingresso in via Mozzi

 

E’ costato caro un minuto di anticipo, ben 71 euro, E’ quanto dovrà pagare un 43enne che, dotato di permesso, accompagnando il figlio a scuola ha anticipato di un minuto l’ingresso in via Mozzi (strada a traffico limitato con accessi controllati dalle telecamere). L’uomo ha un permesso di transito valido dalle 7,30 alle 9,30, ma non ha fatto i conti con l’orologio. Nel verbale, che riguarda la mattina del 23 marzo (ma la contravvenzione gli è arrivata ieri), gli viene contestato un minuto di anticipo nell’ingresso nella ztl. «Ho accompagnato mio figlio a scuola perché pioveva molto ed ho preferito non fargli prendere l’autobus come fa abitualmente», racconta. Nulla da eccepire rispetto al rigore del controllo ma date le circostanze il 43enne si chiede quanto sia effettivamente giusto trovarsi a pagare una sanzione piuttosto salata per un semplice minuto di anticipo sull’orario consentito dal permesso. «Mi troverò ora a pagare la bellezza di 71,10 euro (se lo faccio entro 5 giorni) altrimenti di euro 95,40» scrive il 43enne raccontando quanto gli è accaduto.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X