“Primo Maggio Ma(r)che Festival!”
Ai giardini Diaz si inizia il 30 aprile

MACERATA - Sabato e domenica musica dal vivo con i concerti dei Gattamolesta e del rapper Brusco, animazione per bambini e stand gastronomici. Ecco il programma
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

La scorsa edizione del primo maggio ai Giardini

La scorsa edizione del primo maggio ai Giardini

 

Preparativi agli sgoccioli per l’ormai tradizionale festa del Primo Maggio ai giardini Diaz di Macerata. “Primo Maggio Ma(r)che Festival!”, l’evento organizzato dal Comune di Macerata – Assessorato alle Politiche Giovanili in collaborazione con i sindacati Cgil, Cisl e Uil, la Cooperativa sociale Meridiana e sostenuto dall’Apm, che prenderà il via il 30 aprile e proseguirà fino a tutto il giorno successivo.

L'assessore Federica Curzi

L’assessore Federica Curzi

“Abbiamo voluto unificare – interviene l’assessore alle Politiche giovanili, Federica Curzi – sotto il titolo Fondata sul lavoro le attività che si svolgono in città in occasione di due feste fondanti la nostra convivenza civile e democratica: 25 aprile e 1 maggio. Lo abbiamo fatto perché crediamo che questi giorni non siano vuoti rituali o memoria semplicemente storica. Al contrario, ogni cittadino che vive lo spazio pubblico non lo fa in modo neutro, ma partecipando i valori fondanti le nostre comunità. Le istituzioni, per questo, hanno il dovere di creare occasioni per stimolare, orientare e facilitare il pieno sviluppo delle persone. Le collaborazioni con gli atenei del territorio, con i sindacati, associazioni di promozione sociale, cooperative e attività produttive del territorio  hanno questo sapore: non dimenticare né dare per scontati le esperienze, la storia e le storie, i valori su cui la nostra convivenza è fondata. Oggi più che mai, anche nella nostra città, ne abbiamo bisogno. L’invito, dunque, – conclude la Curzi – è di partecipare, anche per non dimenticare lo spirito della festa, che è più bella se vissuta in città, in compagnia, all’interno di uno dei più bei spazi comunali a portata di tutti e tutte.”

Il programma della due giorni dedicata al lavoro prevede per il 30 aprile, alle ore 17, DiazLand uno spazio dedicato ai bambini con giostre, giochi e animazione a cura de Le Formiche Animazione con l’angolo trucca bimbi, palloncini modellabili e il laboratorio creativo Dipingere senza pennelli che prevede la raccolta di foglie e sassi per creare dei bellissimi dipinti (costo 3 euro). Ci sarà anche Green Sport con lezioni dimostrative gratuite di Zumba (ore 18.30) a cura di Lucia Casaburi della ASD Palestra Heraion (è consigliata la prenotazione al 333.8922164).
E in serata la farà da padrone la musica con l’Homeless Rock Fest che presenta Tourette . E poi ancora Capabrò, band che incentra i propri show su un’ironia dissacrante e sul contatto diretto col pubblico.
Ma l’attesa è tutta per i Gattamolesta. Il gruppo porta sul palco la forza di chi ha viaggiato tanto e fatto divertire negli anni centinaia di platee in tutta Italia ed Europa. Artisti poliedrici capitanati dall’istrionico Mr Gatta, promettono allegria proponendo pezzi propri contaminati dai suoni assorbiti nel tempo, senza trascurare di far ballare e sudare con i brani popolari balcanici e tzigani più qualche cover ben riuscita!

Brusco

Brusco

Il primo maggio si replica con l’apertura degli stand gastronomici alle ore 11, l’animazione per bambini dalle 10 con il concorso di disegno Inventa un animale, alle 16 con l’associazione Ciclo Stile giochi in bici (con bicicletta propria) e dalle 16.30 baby dance.
In mattinata ancora sport con lezioni dimostrative gratuite: alle 10 yoga con il centro Yoga Brahman e alle 11, con ripetizione alle 16, di Nordic walking a cura dei maestri nazionali SINW Attilio Mogianesi e Daniela Merelli di Macerata Nordic Walking.
Chiusura con il botto per il Primo Maggio Ma(r)che Festival!, con il concerto di Brusco, vero nome Giovanni Miraldi , rapper italiano conosciuto prima come Papa Giovanni o Papa G, e successivamente come Brusco, è famoso per la sua carriera solista e come membro di una delle posse storiche del reggae italiano, la Villa Ada Posse. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X