Hotsand, esordio vincente

BASEBALL - I maceratesi ottengono un doppio successo nella prima partita del campionato di serie A, giocata in casa contro i Rams Viterbo
- caricamento letture
hotsand batte viterbo esordio a 2016

Una fase del match

 

In un esordio migliore la Hotsand non avrebbe potuto sperare. Contro i Rams Viterbo, alla prima partita del campionato di serie A, giungono due vittorie dal calibro diverso, ma dallo stesso comune denominatore: l’ottava ripresa. In gara 1 è all’ottavo inning che i maceratesi coronano la rimonta inseguita per tutto il match, superando poi i laziali nel primo supplementare. In gara 2 è ancora all’ottavo che sbloccano in modo decisivo il punteggio, in un confronto estremamente equilibrato. Nel pomeriggio il tecnico Minnozzi schiera pitcher partente Giorgio Cingolani, che resterà sul mound tre riprese. L’avvio degli ospiti è fulmineo e la Hotsand va subito sotto di cinque punti, determinati anche da indecisioni difensive. Viterbo sembra così aver già ipotecato il successo, anche perchè i tentativi di rimonta della Hotsand, che accorcia con due marcature al quarto, sono puntualmente frustrati da ulteriori allunghi degli avversari. Tommaso D’Angelo salito sul monte al quarto, lancia per 4,2 riprese a buon livello, subisce due punti al settimo, ancora per errori commessi dalla difesa, e lascia il posto a Tomas Dami a fine ottavo, dopo altre due segnature ospiti, con il punteggio sul 9-6. Tuttavia la tenacia sostiene i maceratesi, consapevoli di poter sovvertire le sorti del match, rese avverse soprattutto da propri demeriti in difesa e non dalla superiorità avversaria. L’attacco della Hotsand dimostra di non patire il salto di categoria, battendo con quasi tutti gli uomini del line up e la rimonta è completata all’ottavo (9-9). Il sorpasso poi giunge nell’entusiasmante tie break del decimo: 3-2 il parziale dell’extrainning (giocato con corridori già schierati in prima e seconda base e zero out) ed il punto della vittoria maceratese entra a basi piene, grazie ad una palla mancata del ricevitore viterbese, tra il tripudio in campo e sugli spalti (12-11).  Minori emozioni nella partita in notturna, riservata ai lanciatori stranieri, con assoluto dominio delle difese fino all’ottavo, quando la Hotsand prima sostituisce opportunamente il lanciatore Carlos Rodriguez con Riccardo Sampaolo e neutralizza una favorevole occasione per gli ospiti a basi piene, poi al cambio di campo punisce i laziali, segnando i punti della vittoria per 4-0.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X