Minacce ai bimbi, l’asilo ha traslocato,
Bartolini riaperto in via Saragat

CIVITANOVA - i piccoli allievi della scuola dell'infanzia hanno cambiato sede dopo la convivenza difficile con il condominio in via IV Marine dove un inquilino aveva minacciato la scolaresca anche con un coltello. La preside: "Dopo 4 anni di proteste, richiami, convocazioni, abbiamo raggiunto un obiettivo, far frequentare ai bambini una scuola degna
- caricamento letture
inaugurazione bartolini

L’assessore Piergiorgio Balboni (a sinistra) e la dirigente Daniela Boccanera taglia il nastro insieme ad un piccolo allievo

di Laura Boccanera

Campanella festosa questa mattina per i piccoli allievi della scuola dell’infanzia Bartolini che si sono trasferiti negli spazi della scuola del circolo Regina Elena di via Saragat. Un trasloco forzato a causa dei vicini della precedente sede in via IV Marine che mal tolleravano le grida gioiose dei bambini. Il caso e la preoccupazione dei genitori era montata dopo che un condomino irascibile aveva addirittura minacciato con un coltello la scolaresca (leggi l’articolo). E così per precauzione questa mattina le lezioni sono riprese nel nuovo plesso. E per il primo giorno c’è stato addirittura il taglio del nastro alla presenza della dirigente Daniela Boccanera e dell’assessore ai servizi scolastici Piergiorgio Balboni. «La nuova sede della scuola per i bambini della scuola dell’infanzia Bartolini  non entrava nell’uovo di Pasqua, allora abbiamo fatto di tutto per far trovare la sorpresa al ritorno dalle vacanze – ha detto la preside – docenti, bidelli, tecnici e operai del Comune hanno lavorato durante le vacanze pasquali senza guardare orario per riuscire nello scopo: consegnare la sorpresa ai piccoli.  Finalmente dopo 4 anni di proteste, richiami, convocazioni, abbiamo raggiunto un obiettivo, quello di far frequentare ai piccoli allievi della Bartolini una scuola degna di questo nome e portarli via da locali al pian terreno di un condominio dove muffa e umidità facevano da padroni, senza tacere i problemi con alcuni condomini del palazzo che non gradivano la presenza di bambini». Qui i bambini condividono la scuola con i loro compagni più grandi, ma c’è anche uno spazio esterno per attività all’aperto che nel precedente quartiere erano minate dai dispetti di alcuni condomini. Lo spostamento di sede ha creato però inevitabilmente qualche malumore ad alcune famiglie che hanno dovuto riorganizzare i ritmi familiari per riuscire a portare a scuola i bambini nella nuova ubicazione della scuola. «E’ vero, la nuova sede è un po’ lontana dal quartiere Quattro Marine – continua la Boccanera –  ma senza dubbio offre una situazione migliorativa». La volontà dell’amministrazione è quella di riportare comunque la scuola dell’infanzia nel quartiere, ma la realizzazione del progetto è legata all’avvio della vendita dell’ex liceo da parte della provincia. La soluzione all’interno del plesso di via Saragat dovrebbe dunque essere temporanea, ma non si conoscono con certezza i tempi per un nuovo trasloco.

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =