Anpi contro il Comune:
“Dimenticati i nostri martiri”

POTENZA PICENA - La sezione locale dell'associazione partigiani, intitolata a Mariano Scipioni e Mariano Cutini, condanna la mancata partecipazione dell'amministrazione cittadina alla cerimonia di Tolentino per l'eccidio di Montalto
- caricamento letture
montalto

La cerimonia di domenica a Tolentino

La sezione Anpi di Potenza Picena contro l’amministrazione comunale per la mancata partecipazione alla commemorazione dell’eccidio di Montalto avvenuto nel 1944, durante il quale vennero trucidati per mano dei nazifascisti 26 giovani partigiani (leggi l’articolo): “Tra loro – scrive il direttivo dell’associazione – c’erano i nostri concittadini Mariano Scipioni e Mariano Cutini, ma domenica a Tolentino il gonfalone del Comune non c’era. Con nostro grande disappunto, l’amministrazione comunale di Potenza Picena quest’anno ha eluso l’invito a partecipare alla cerimonia perdendo l’opportunità di onorare i propri martiri. Dopo questa che noi consideriamo una grave mancanza, vorremmo sperare che in futuro l’attuale amministrazione ritorni a rispettare la memoria di chi ha perso la vita per ridare la libertà e la democrazia a questo Paese. A tal proposito invitiamo tutto il Consiglio Comunale a celebrare degnamente la festa della Liberazione del 25 Aprile informando e coinvolgendo la cittadinanza tutta in maniera opportuna”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X