Acli, inaugurato il nuovo Caf
Il vescovo chiede giustizia fiscale

MACERATA - Il servizio di assistenza si sposta da piazza Mazzini a via Carducci. Locali nuovi, ampi e luminosi. Presenti il sindaco Romano Carancini e monsignor Nazzareno Marconi: "Chi possiede di più paghi in misura maggiore"
- caricamento letture
Inaugurazione Caf Acli Macerata (43)

Il personale e il direttivo del Caf Acli

 

inaugurazione acli macerata caf renato lapponi eflaviano fabbroni

 

di Marco Ribechi

Il Caf dell’Acli di Macerata si sposta in una nuova sede, più ampia, più luminosa, più confortevole. Il servizio di assistenza fiscale delle Associazioni italiane dei lavoratori cristiani, prima in piazza Mazzini / viale Trieste,  ha inaugurato oggi i nuovi locali in via Carducci 57. Un cambiamento importante che amplia gli spazi che nella vecchia sede si erano fatti troppo stretti. Presenti al taglio del nastro il sindaco Romano Carancini, il vescovo Nazzareno Marconi e tutti i vertici dell’associazione. Ad impugnare materialmente le forbici invece il presidente provinciale uscente Renato Lapponi e il presidente del cda Flaviano Fabbroni. «Quello della fiscalità giusta è un tema fondamentale – ha detto il vescovo Marconi dopo la benedizione di rito – è importante che chi possiede di più paghi in misura maggiore, sostenendo chi non ce la fa. Questo è un principio che deve essere riaffermato. La Cina recentemente è stata chiamata il paese dell’1% perché l’1% della popolazione vive con il 30% delle risorse e, viceversa, il 30% della popolazione possiede solo l’1% della ricchezza. Questo è un tipo di stato che non promuove la giustizia sociale».

Inaugurazione Caf Acli Macerata (35) Romano carancini nazzareno marconi«Quando si parla di servizi e di aperture c’è sempre ottimismo – dice Romano Carancini – è un soffio di positività. Questa nuova sede è molto migliore della precedente, c’è più luce e si trova in una posizione baricentrica quindi può raccogliere un grande numero di utenti. E’ interessante che si sia parlato di progressività, come ha fatto anche il vescovo. E’ un principio costituzionale. Portandolo alle discussioni della città è in questa direzione che abbiamo modificato le tariffe delle mense. Sentire che anche il vescovo approva è una cosa che mi conforta». Il Caf esegue un servizio di assistenza fiscale: «Siamo nove dipendenti – spiega Liugi Pierini, responsabile Acli service Macerata – nonostante la semplificazione ci sono tante riforme e cambiamenti per cui le persone hanno sempre più bisogno di essere assistiti. Questa nuova sede ci permetterà di svolgere i nostri compiti in maniera più agevole, con conseguenti vantaggi anche per i nostri utenti».

 

Inaugurazione Caf Acli Macerata (10)

Il vescovo Nazzareno Marconi, il sindaco Romano Carancini, il presidente provinciale uscente Renato Lapponi e il presidente Flaviano Fabbroni

Inaugurazione Caf Acli Macerata (39) Luigi Pierini responsabile acli service Macerata

Luigi Pierini, responsabile Acli service Macerata

Inaugurazione Caf Acli Macerata (2) renato lapponi flaviano fabbroni

Renato Lapponi e Flaviano Fabbroni

Inaugurazione Caf Acli Macerata (16)direttore nazionale caf paolo conti carancini

Il sindaco Romano Crancini con Paolo conti direttore Nazionale del Caf

Inaugurazione Caf Acli Macerata (1) postacchini gustavo

Gustavo Postacchini, assessore all’urbanistica di Civitanova

Inaugurazione Caf Acli Macerata (33)

Inaugurazione Caf Acli Macerata (27)

Inaugurazione Caf Acli Macerata (23)

Inaugurazione Caf Acli Macerata (21)Renato Lapponi

Inaugurazione Caf Acli Macerata (20)carancini paolo conti e renato lapponi

Inaugurazione Caf Acli Macerata (14)

Inaugurazione Caf Acli Macerata (13)

Inaugurazione Caf Acli Macerata (11) carancini marconi

Inaugurazione Caf Acli Macerata (3)

Inaugurazione Caf Acli Macerata (5)

Inaugurazione Caf Acli Macerata (32)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X