Macerata, ma quanto sei… osa

LIBERTA' DI PAROLA - L'identikit della città con 25 aggettivi coniati ad hoc. Un gioco di neologismi sulla scia del tormentone "petaloso"
- caricamento letture
Maceratosa

Elaborazione grafica da una foto di Andrea Del Brutto

 

maria stefania gelsomini

 

di Maria Stefania Gelsomini 

L’aggettivo neologism-oso va di moda, è nel pieno dei suoi 15 minuti di celebrità preconizzati da Andy Warhol: chi nell’era social-osa non ha sentito parlare dell’ormai mitico (e Cruscoso) petaloso? Tutti, anche se passato quel famoso quarto d’ora è probabile che nessuno ne parlerà più. È il gioco del momento, basta appiccicare un “oso” et voilà, l’accademico è servito, chiunque può ambire a entrare nel dizionario e nella storia, anche un bimbo di otto anni.

allora proviamo a farne un altro di gioco: quali aggettivi declinati col suffisso “osa” potrebbero confarsi alla città di Macerata? Unica regola: devono essere coniati per l’occasione, altrimenti non vale. Sembra facile ma non lo è affatto. Procediamo in ordine alfabetico.

Apparenzosa. L’apparenza è tutto, la sostanza non conta, soprattutto se c’è. Innegabile.

Arrampicosa? Anche arrampicosa sì, perché si sa, a Macerata si sale sempre. Lo sa chi ci abita e lo scopre chi ci capita. Ma come dimenticare tutti coloro che tentano di arrampicarsi con le unghie e con i denti per raggiungere non l’orologio di piazza e vedere i pupi a mezzogiorno, ma i gradini più alti della scala sociale? Quanti… eh sì Macerata è proprio arrampicosa.

avvocatoAvvocaticchiosa: sovraffollamento endemico, son talmente tanti gli azzeccagarbugli che anche l’Albo ha perso il conto.

Bigottosa. La mentalità è quella, nulla da aggiungere. Stop.

Calciosa: a parte un paio di calci nel posteriore (con annesso falso sorriso anteriore) che qui non si negano mai a nessuno, se si parla di sport non c’è aggettivo più appropriato. Vedi Lega Pro(mozione). Finché dura. Sinonimo di: biancorossa.

Carancinosa? Parecchio, da sei anni a questa parte e per i prossimi quattro a venire.

Chiacchiericciosa. Chiacchiere e chiacchiericci tanti, troppi, il più delle volte fuori luogo, soprattutto da parte di chi farebbe meglio a tacere.

Ciaffosa? Come negarlo, più ciaffosa di così… ops ma esiste già, e come premesso cerchiamo solo neologismi. Peccato, era il più pertinente.

ciauscoloCiauscolosa? Ma sì, a una fettina di ciauscolo non si rinuncia mai (in ambito gastronomico ci sarebbe anche Vincisgrassosa ma non suona tanto bene e comunque è ormai anacronistico: in casa non li prepara più nessuno, e nelle carte dei ristoranti sono introvabili, absolutely missing).

Criticosa. Ai massimi livelli, contro tutto e contro tutti.

Culturosa? Magari. Vedi: Apparenzosa.

Editorialosa: della serie non tutti sanno che. Ci sono ottime case editrici, cariche di prestigio e di riconoscimenti a livello nazionale, ma in patria nessuno è profeta e la C di cultura viene dopo la zeta. Le mani piene a tutte le ore di pizzettine, patatine, sushini e tramezzini, ma quando in mano si tratta di prendere un libro…

Grannosa: versione 2016 dello storico appellativo “Macerata Granne”.

Lo Sferisterio (foto Andrea Petinari)

Lo Sferisterio (foto Andrea Petinari)

Liricosa? Fosse vero… dovrebbe esserlo molto molto di più, visto il potenziale. Ma il maceratese medio, ahinoi, risulta assai anti-liricoso. Che Gigli, Corelli, Bruscantini e Anita Cerquetti ci perdonino da lassù.

Mariosa? È (o è stata) la Civitas Mariae, amen.

Ospitalosa? Forse ai tempi di san Giuliano perché ora lasciamo perdere.

(Padrematteo)ricciosa, e per fortuna alla fine sono arrivati i cinesi a insegnarci dopo quattro secoli a onorarlo come merita. Forse.

Pallavolosa? Non più…

Panteganosa. Ohibò, appelliamoci all’Accademia della Cruschetta. Panteganosa: dicesi di città guastata dall’invasione di una razza particolarmente spregiudicata di “Pantegana”, che si muove in gruppi più o meno organizzati di suoi simili, tentando con ogni mezzo di occupare quartieri e palazzi per appestarli senza scrupoli. Tenta, appunto, perché la città la respinge con ribrezzo. Pericolo scampato, andiamo avanti.

park siParcheggiosa? La questione è annosa e a dir poco spinosa (spina di pesce ovviamente). Ai posteri, forse, il posto auto comodoso.

Perbenistosa: a chili.

Piscinosa? Macchè, per ora solo un grosso buco nell’acqua.

Provincialosa. La Provincia è abolita ma non il provincialismo.

Sottoboscosa. Nonostante si elevi a 313 metri sul livello del mare.

Supermercatosa: una delle località con la più alta densità di maxi-iper-super-market per numero di abitanti. E allora buon appetito!

Universitariosa? Beh sì, se dal 1290 si sfornano laureati a iosa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X